“Zaniolo va educato”: social impazziti per la frase della ct del calcio femminile Bertolini sul calciatore

lunedì 7 Febbraio 18:01 - di Giovanni Pasero
Zaniolo educato

“Ha sicuramente delle difficoltà, va aiutato, quindi Zaniolo va educato secondo me”. Una frase della ct della nazionale italiana femminile di calcio Milena Bertolini a 90esimo minuto sul calciatore romanista, dopo l’espulsione contro il Genoa in seguito al gol annullato dopo l’esame dell’arbitro Abisso delle immagini al Var, ha scatenato i tifosi giallorossi.

In tanti si sono scagliati sui social contro l’allenatrice per le sue parole e facendo notare anche la differenza di trattamento rispetto ad altri casi. Dopo le parole del ct della nazionale di calcio femminile Milena Bertolini impazza in queste ore l’hashtag #Zanioloeducato, dalle parole del ct a 90esimo minuto.

“Zaniolo va educato”: i follower scatenano la loro fantasia

Il concetto, chiaro e semplice ha scatenato l’ironia dei sostenitori giallorossi che hanno iniziato a postare frasi ironiche creando la nuova esilarante wave che sta spopolando sul racconto di episodi inventati con protagonista Zaniolo che compie azioni da cittadino modello. “Zaniolo stamane entrando nel centro sportivo di Trigoria saluterà il personale e le persone che incontrerà, dando la precedenza negli incroci laddove sarà necessario”, oppure “Zaniolo porta le buste della spesa alla vicina di casa”, “Zaniolo, quando giochiamo a Monopoly, mi regala sempre il suo esci gratis di prigione”, il tutto rigorosamente seguito dall’hashtag, ora in tendenza anche su Twitter #zanioloeducato.

Si passa da “Zaniolo quando citofona e rispondono “chi è’” risponde “So Nicolò”, a “ho visto Zaniolo aspettare l’avviso prima di rimuovere la pen drive dal pc”, o “Zaniolo quando va in bagno scarica sempre”, “Zaniolo quando entra ed esce dal bar dice sempre buongiorno e arrivederci”, “Zaniolo si offre di pagare la multa di Bonucci per lo schiaffo al dirigente dell’Inter”. Fino alle cose più banali che si possono fare “ho appena visto Zaniolo riciclare delle bottiglie di plastica”; “Zaniolo ha aiutato una signora ad attraversare la strada!”. A quelle più calcistiche: “Zaniolo prima di giocare si fa ammonire, così l l’arbitro non perde tempo durante la partita #Zanioloeducato”.

“Troppo facile puntare il dito… ignorare è la cosa migliore, ringrazio tutti voi ed i vostri messaggi e l’amore che dimostrate…questo messaggio è per voi”. Queste le parole sui social di Francesca Costa che difende il figlio. Ma in questo caso a parlare è il cuore di mamma.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *