Ucraina, l’ambasciata italiana: «Lasciate il Paese». E a chi resta: «Fate scorte di acqua e cibo»

21 Feb 2022 13:56 - di Renato Fratello
Ucraina

L’ambasciata italiana a Kiev ribadisce oggi l’invito agli italiani perché lascino l’Ucraina, già fatto il 12 febbraio. «A causa di eventuali rapidi sviluppi della situazione, a quanti fossero tuttora presenti è ribadito l’invito a lasciare il Paese con i mezzi commerciali al momento disponibili e a seguire tutte le indicazioni delle Autorità locali», si legge nel messaggio dell’ambasciata ai connazionali che si trovano nel Paese.

Ucraina, l’invito dell’ambasciata italiana

«L’Ambasciata d’Italia a Kiev rimane pienamente operativa a Kiev e segue assiduamente l’evolversi della situazione in Ucraina a tutela dell’incolumità e della sicurezza dei connazionali», precisa il messaggio.

«Fate scorte di acqua e cibo»

«Ai connazionali che dovessero comunque decidere di non lasciare il Paese, si raccomanda di usare la massima prudenza, di assicurarsi di avere documenti d’identità validi ed aggiornati e si suggerisce, a titolo precauzionale, di valutare l’opportunità di predisporre alcune scorte di acqua, cibo e vestiti caldi e di carburante per le auto», dice l’ambasciata, ricordando a quanti non lo avessero fatto di «registrarsi sul sito Dove Siamo nel Mondo con la nuova funzione di geolocalizzazione, indicando su mappa la propria abitazione e fornendo un recapito d’emergenza».

Ucraina, lasciare temporaneamente il Paese

«Continueremo a profondere ogni sforzo a tutela degli interessi dei nostri connazionali. Potete contare sul pieno supporto e sulla costante attenzione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, attraverso l’Ambasciata e l’Unità di Crisi», assicura l’ambasciata fornendo un numero di emergenza (+380 50 310 2111) e ricordando che i profili social (Facebook, Twitter, Instagram) e il sito internet della Sede diplomatica sono costantemente aggiornati. «Dallo scorso 12 febbraio è stato deciso, a scopo precauzionale, di consigliare alla comunità italiana in Ucraina di lasciare temporaneamente il Paese e di raccomandare di posticipare tutti i viaggi verso l’Ucraina e di mantenersi costantemente aggiornati sui mezzi d’informazione e sul sito Viaggiare Sicuri», ribadisce l’ambasciata italiana.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA