Sondaggi, FdI fa tremare il Pd: ora è a meno di un punto. Si allarga ancora la forbice con la Lega

giovedì 10 Febbraio 17:42 - di Federica Parbuoni
sondaggi

FdI a meno di un punto dal Pd e quasi tre punti sopra la Lega, registrando la crescita maggiore tra tutti i partiti. È la fotografia del gradimento dei partiti scattata dalla Supermedia di YouTrend per l’Agi, che mette insieme gli ultimi sondaggi e dalla quale «emerge – si legge nel resoconto dell’agenzia di stampa – un quadro ancora più chiaro degli effetti della “partita Quirinale”».

I sondaggi: FdI stacca la Lega di 3 punti e tallona il Pd

In particolare, per quanto riguarda i partiti la Supermedia colloca ancora il Pd al primo posto, con il 21,1% dei consensi in calo dello 0,2% dalla rilevazione precedente del 27 gennaio. FdI, al secondo posto, accorcia la distanza, che ormai è inferiore al punto percentuale rispetto ai dem. Il partito di Giorgia Meloni raggiunge il 20,2%, in crescita dello 0,8% rispetto a due settimane fa. Di contro, si allarga la forbice con la Lega, che ormai è di quasi tre punti: il Carroccio scende al 17,5%, perdendo lo 0,8%. Dunque, anche la Supermedia conferma quanto era già emerso, per esempio, dal sondaggio Swg per Mentana. Pressoché stabile il M5S che perde lo 0,1% e si attesta al 14,4%. C’è da sottolineare, però, che i sondaggi presi in considerazione dalla Supermedia nella maggior parte dei casi sono stati realizzati prima del terremoto che ha investito i pentastellati negli ultimi giorni.

Renzi capitalizza la partita Quirinale, ma non va oltre il 3%

Al quarto posto si trova Forza Italia con l’8,1% dei consensi, in calo dello 0,3% rispetto alla rilevazione precedente; Azione/+Europa perdono lo 0,4% e scendono al 4,3%; cresce, invece, Italia Viva, che guadagna 0,8 punti e arriva al 3%. Un risultato che, secondo l’Agi, «si deve forse all’attivismo di Renzi proprio durante i giorni che hanno portato alla rielezione di Mattarella». A seguire si trovano i Verdi al 2,4% (+0,1), Sinistra Italiana 2,1% (+0,2), Art.1-Mdp 1,6% (-0,1).

Il centrodestra resta maggioranza

Per quanto riguarda le coalizioni, con riferimento a quelle esistenti alle politiche del 2018, la Supermedia conferma che il centrodestra è maggioranza, con una crescita dello 0,9% trainata dallo 0,8% di FdI. In totale la coalizione ottiene così il 48,3% dei consensi, mentre il centrosinistra si ferma a un 28,3% che pure se sommato al 14,4% del M5S non basta: i giallorossi, infatti, si fermano al 42,7%.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *