Roma, notte di terrore per il titolare della Trattoria “Due Ponti”: aggredito in casa con la moglie

lunedì 28 Febbraio 10:45 - di Redazione

Nottata da incubo per un ristoratore romano, titolare della nota Trattoria Due Ponti, in via Flaminia. L’uomo di  72 anni è stato immobilizzato nella sua abitazione dove vive con la moglie. Nello stesso stabile del ristorante. Poi è stato minacciato e rapinato da due banditi che gli hanno teso un agguato. L’allarme è scattato sabato notte. Intorno alle 22 due uomini con il volto coperto e armati di pistola sono entrati in casa, lo hanno minacciato e si sono fatti consegnare il Rolex che aveva al polso. L’uomo, dopo la giornata di lavoro, era salito per riposarsi e stava sul divano a guardare la tv. Distratto dal volume del televisione, non si è reso conto dell’arrivo dei malviventi, che l’hanno colto di sorpresa.

Roma, zona Due Ponti: ristoratore aggredito e derubato

Uno dei due rapinatori si è buttato sopra l’uomo e l’ha immobilizzato sul divano dandogli un colpo sul viso. Mentre l’altro ha iniziato a frugare in tutto l’appartamento in cerca di denaro e gioielli. Sentito il trambusto, la moglie, che stava servendo i tavoli al ristorante, è salita in casa pensando che il marito si fosse sentito male. E ha trovato i due ladri pronti a puntarle la pistola. Dopo aver trovato 500 euro in contanti, i due rapinatori hanno chiuso l’uomo e la moglie in un ripostiglio e sono fuggiti. Scappando da un grondaia del tetto

L’allarme della moglie e la fuga dei ladri

La donna, seppure in preda allo choc, ha iniziato a urlare e a fuggire verso il ristorante chiedendo aiuto. I clienti hanno immediatamente chiamato i soccorsi, mentre una donna incinta ha accusato un lieve malore per lo spavento.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi