Milano, precipitano installando un ascensore: un operaio muore sul colpo, l’altro è gravissimo

venerdì 11 Febbraio 16:48 - di Redazione

Dramma a Milano. Ancora vittime sul lavoro. Un operaio è morto e un altro, più giovane, è ricoverato in gravissime condizioni. I due sono precipitati all’interno del vano ascensore mentre installavano la cabina in un palazzo di Milano, nei pressi di piazzale Loreto. Il drammatico incidente è avvenuto in uno stabile in viale Monza 2 pochi minuti prima delle 14.

Milano, operaio precipita dall’ascensore e muore

Secondo quanto riferito dai vigili del fuoco, i due lavoratori sono caduti da un’altezza di circa 20 metri mentre stavano  montando un ascensore. L’operaio di 55 anni è morto sul colpo mentre il collega di 26 è stato trasferito all’ospedale Niguarda. Sul posto è stata inviata anche la polizia che sta ricostruendo la dinamica.

Gravissimo il secondo operaio al Niguarda

Il pm di Milano Ilaria Perinu, magistrato di turno in procura, ha disposto l’autopsia per l’operaio morto precipitando con un ascensore da circa 20 metri d’altezza mentre lavorava in un palazzo in ristrutturazione a pochi passi da piazzale Loreto. È in condizioni gravissime l’altro operaio, ricoverato al Niguarda, che si trovava nello stesso vano dell’ascensore precipitato. Si tratta del primo atto di indagine in vista dell’apertura di un fascicolo per omicidio colposo. Che sarà coordinato dal dipartimento guidato dall’aggiunto Tiziana Siciliano. Si indaga anche per capire per quali ditta lavorasse l’operaio morto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *