Roma, minorenne violentata in una villetta privata a Primavalle durante una festa: gli arresti

giovedì 13 Gennaio 10:37 - di Emanuele Valci
Primavalle

Paura e violenza a Primavalle. I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari nei confronti di tre ragazzi di età compresa tra i 19 e i 21 anni (due agli arresti domiciliari). Sono gravemente indiziati, a vario titolo, di violenza sessuale e violenza sessuale di gruppo aggravata. Il tutto, nei confronti di una ragazza minore di 18 anni. La vittima era in condizione di inferiorità in quanto in forte stato di alterazione psicofisica. La vicenda ha avuto luogo all’interno di una casa privata.

Primavalle, la violenza in una villetta a schiera

L’indagine ha preso il via subito dopo la denuncia formalizzata nella tarda serata del 2 gennaio del 2021 nella stazione dei carabinieri di Roma La Storta. Una ragazza, che non aveva ancora compiuto 17 anni, raccontava di aver subito una violenza nella notte tra il 31 e il primo gennaio 2021 da parte di alcuni ragazzi. Questo, durante una festa organizzata in una villetta a schiera, situata a Roma in zona Primavalle.

Le indagini e l’arrivo in ospedale

Sono state avviate le prime attività finalizzate a identificare le persone presenti e i colpevoli del delitto. La ragazza era stata accompagnata all’Ospedale San Pietro di Roma. Lì le hanno diagnosticato lesioni guaribili in 30 giorni. Inoltre, gli esami hanno appurato che nel sangue della minore erano presenti tracce di sostanze che lasciano supporre che la giovane, al momento della violenza, si trovava in condizione di inferiorità psico-fisica.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi