Renzi, attacco frontale al Pd: «Non ha i numeri e nemmeno tante idee». Poi l’ironia su Conte e i 5s

giovedì 13 Gennaio 8:51 - di Franco Bianchini
Renzi

Nella partita per il Colle «il Pd non ha i numeri e nemmeno tante idee. Con me Letta non vuol fare l’accordo. Se si trova meglio con Conte che con me… de gustibus non disputandum est». Lo ha detto a “Non è l’Arena” il leader di Iv, Matteo Renzi. «Conte non controlla i suoi. Su tante posizioni il Pd non sta chiarendo: è garantista o no?», ha aggiunto l’ex premier. «Letta ha un problema di posizionamento».

Renzi e gli errori di D’Alema e Bersani

L’idea di un “governo dei leader” «non è sbagliata ma non entro in gioco. Ho già dato». Poi Renzi attacca: «Nel 2013 Prodi fu bruciato da Massimo D’Alema nell’elezione per il Presidente della Repubblica. Ma Bersani sbagliò tattica. Nel 2015, lo stesso Parlamento, ha eletto Mattarella».

L’attacco ai Cinquestelle

Non manca l’affondo contro i pentastellati. «Nel M5S», ha detto Renzi, «ci sarà una divisione nei prossimi mesi. Virginia Raggi, secondo me, è potenzialmente leader di un partito diverso da quello di oggi. E che una parte di quel partito strizzi l’occhio ai no vax non è una novità».

L’elogio a Draghi

«Draghi è un fuoriclasse, dove lo facciamo giocare? Questa è la domanda: prima punta o numero 10?». Dal leader di Iv nuovi elogi al premier. si è chiesto Matteo Renzi, leader di «Draghi è una persona al servizio delle istituzioni. Gli schemi di gioco son due. Il primo, rimane al governo ancora per un anno e mezzo. In questo scenario lui gioca da prima punta». Poi c’è la possibilità di eleggere Draghi al Quirinale. «È una soluzione che ha un senso: gioca più a centrocampo ma per 7 anni».

Le scuole, Renzi si smarca da De Luca

Sulle scuole «sto dalla parte di Draghi e non di De Luca», ha puntualizzato Renzi. «L’importante è tenere aperta la scuola. Bisogna garantire ai nostri insegnanti e ai nostri studenti l’occasione di una palestra educativa. Quindi De Luca ha profondamente torto e non faccia battutine su Draghi che cammina sulle acque…».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *