Messi positivo al Covid dopo una festa. Minacce di morte al dj sospettato di averlo contagiato (video)

lunedì 3 Gennaio 15:25 - di Luisa Perri
Messi, positivo al Covid, con Fer Palacio

È finito nell’occhio del ciclone il dj accusato di aver trasmesso il Covid alla stella dell’Argentina e del Paris Saint Germain, Lionel Messi. Oggetto di insulti e minacce di morte sui social il dj Fer Palacio che nei giorni scorsi aveva postato una foto su Instagram in compagnia della Pulce durante una serata, l’artista in precedenza aveva preso parte ai Coscu Awards, evento poi risultato un focolaio Covid.

“Mi sono appena svegliato e ho ricevuto molti messaggi, sono in trend su Twitter perché Messi è risultato positivo al Covid e la gente dice che l’ho infettato. Alcune persone mi hanno addirittura chiamato assassino”, ha spiegato su Instagram Fer Palacio mostrando il tampone effettuato per recarsi in Uruguay in cui è risultato negativo ‘smarcandosi’ in tal modo dalle ingiustificate accuse piovutegli addosso. Fer Palacio era con il fuoriclasse argentino a Rosario la notte del 26 dicembre, alla stessa festa a cui hanno partecipato Los Palmeras.

Messi è positivo al Covid insieme ad altri 3 compagni di squadra

Tutto è iniziato quando Fer Palacio ha partecipato ai Coscu Army Awards, un evento gestito dallo streamer Martín Pérez Disalvo, meglio noto come Coscu, in cui sono stati assegnati premi ai giocatori Twitch più eccezionali dell’anno. Coscu ha raccontato sui social che ci sono stati diversi casi di coronavirus e, giorni dopo, il dj è stato invitato da Messi per la festa di Natale e hanno scattato una foto insieme.

Messi si trova attualmente in quarantena in Argentina, difficile pensare che possa essere schierato dal Psg il 9 gennaio nella sfida di Ligue1 contro il Lione.

Oltre Messi, altri tre giocatori del club transaplino risultano positivi. Con lui ci sono anche Nathan Bitumazala Juan Bernat e Sergio Rico. “Sono attualmente in isolamento e sono sottoposti al protocollo sanitario”. Il Psg fa sapere inoltre che Neymar JR
“continua il suo recupero in Brasile fino al 9 gennaio con componenti dello staff medico e tecnico del Paris Saint Germain.
Il suo ritorno all’allenamento è sempre previsto entro 3 settimane”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *