Gli auguri di FdI-Ecr alla neopresidente Metsola: «Una politica determinata, un’amica dell’Italia»

martedì 18 Gennaio 17:54 - di Redazione

Una politica determinata e preparata. È il giudizio molto positivo di Fratelli d’Italia-Ecr nei confronti della nuova presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola. Cattolica, popolare e antiabortista. La delegazione di FdI-Ecr a Bruxelles in una nota del copresidente Raffaele Fitto, “si felicita” con la giovane esponente del Ppe. E le augura buon lavoro. “Abbiamo apprezzato Roberta in questi anni come una politica determinata e preparata. Un’amica dell’Italia, una donna e una madre che crede nel valore della vita”.

FdI-Ecr si felicita con Metsola: una politica determinata

“Non mancano e certamente non mancheranno gli elementi di divergenza – si legge ancora nel comunicato – ma l’abbiamo sostenuta fiduciosi che con la sua elezione si possa aprire una fase nuova. Nella quale, nel rispetto delle insopprimibili differenze politiche e culturali, venga pienamente garantita la rappresentanza democratica a tutte le forze del Parlamento europeo”. È il parere espresso da Fitto a nome dell’intero gruppo di Fratelli d’Italia. Composto da Fidanza, Procaccini, Fiocchi, Stancanelli, Berlato, Sofo e Milazzo. Stessi sentimenti vengono espressi su Twitter da Ryszard Legutko, copresidente con Fitto del gruppo Ecr. Che si congratula con la neo-presidente e le augura il meglio “per adempiere ai suoi nuovi compiti”.

FI e Lega: una grande amica dell’Italia

Congratulazioni anche da Forza Italia e Lega. Tra i primi a commentare l’elezione Silvio Berlusconi. “L’abbiamo sostenuta con convinzione sin dal principio”, dice l’ex premier. “Perché è una grande amica dell’Italia prima ancora di una autorevole esponente del Partito popolare europeo”. “Una donna, una grande amica dell’Italia. Con le sue qualità è ciò di cui l’Europa ha più bisogno”, scrive su Twitter Antonio Tajani,  vicepresidente del Ppe. Certo che “saprà lavorare con determinazione. Affinché cittadini e istituzioni siano ancora più vicini”.  L’azzurro Andrea Mandelli, vicepresidente della Camera, sottolinea la vicinanza della presidente alle istanze dell’Italia. Di vera alternativa alla deriva di sinistra parla, invece, Matteo Salvini. “Oggi la Lega ha votato a favore di un presidente del Parlamento Ue che è a favore della vita, famiglia, identità dei popoli e difesa dei confini”, ha detto il leader del Carroccio.

La sinistra chiede continuità con David Sassoli

Il Pd dal suo canto si augura che la nuova presidente di Strasburgo lavori in continuità con David Sassoli. E che rispetti gli impegni presi, dice via social Sandro Gozi, eurodeputato di Renew Europe e segretario generale del Partito democratico europeo. “Siamo distanti da Roberta Metsola e per questo saremo molto esigenti nel rispetto degli impegni presi”. Congratulazioni a Roberta Metsola anche da parte di Maria Elena Boschi. “A lei spetta l’arduo compito di raccogliere l’eredità di David Sassoli. E guidare il Parlamento europeo, tralasciando gli interessi di parte in nome di quelli dell’Unione“.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *