Addio a Betty White, ultima “Golden girl” della tv Usa. Per lei, 3 matrimoni e un grande amore: la sit com (video)

sabato 1 Gennaio 12:09 - di Giulia Melodia
Betty White

Prima che il 2021 si congedasse dal pianeta, se n’è andata un’altra amata protagonista dello spettacolo: l’attrice Betty White, l’ultima “Golden girl” della televisione americana, si è spenta nel sonno nella notte tra giovedì e venerdì nella sua casa di Brentwood, nel distretto di Los Angeles, all’età di 99 anni. A pochi giorni da quello che sarebbe stato il compimento del secolo di vita, che la star a stelle e strisce avrebbe festeggiato il prossimo 17 gennaio: era nata nel 1922 ad Oak Park, nello stato dell’Illinois.

È morta Betty White, l’ultima “Golden girl” della tv americana

Personalità eclettica e vita sentimentale tumultuosa, la carriera di Betty White ha regalato a lei la soddisfazione di grandi successi, e all’immaginario collettivo ruoli televisivi conosciuti e amati non solo in America. Come quello di Sue Ann Nivens nelle sitcom Mary Tyler Moore (1973-1977). O come il personaggio di Rose Nylund in Cuori senza età (1985-1992). Tra le numerose serie a cui ha preso parte, peraltro, figurano titoli del piccolo schermo iconici come Santa Barbara, Boston Legal, Beautiful, Ugly Betty, My Name is Earl, Community. Lavorando praticamente fino all’ultimo, come dimostrato con il suo impegno sul set dal 2010 al 2015, quando l’attrice quasi centenaria è stata fra le protagoniste della sit-com Hot in Cleveland, nella parte di Elka Ostrovsky.

Nel suo curriculum, rapsodie al cinema e ruoli iconici in tv

E se al cinema la sua presenza è stata rapsodica, con film quali Tempesta su Washington (1962), Pioggia infernale (1998), Storia di noi due (1999), Ricatto d’amore (2009) e Ancora tu! (2010), la tv le ha regalato la soddisfazione di grandi riscontri di pubblico e acclamazioni critiche. Nella sua carriera la White ha ricevuto oltre 20 candidature agli Emmy Awards, vincendone 7. Inoltre, possiede due stelle sulla Hollywood Walk of Fame. Ed è stata candidata più volte per i Golden Globe. Nel 2012, all’età di 90 anni, ha ricevuto il suo primo Grammy Award.

La sit com è stata il suo primo, grande amore

Dopo aver lavorato al fianco di Al Jarvis nello spettacolo di varietà Hollywood on Television (1949), la carriera televisiva di Betty Marion White spicca il volo con la sitcom Life with Elizabeth (1952-55). Il suo lavoro in televisione prosegue con successo finché nel 1962 arriva la prima delle sue rare performance sul grande schermo: per cui la White interpreta il ruolo della senatrice del Kansas, Elizabeth Adams, nel dramma diretto da Otto Preminger Tempesta su Washington. ma sarà grazie al ruolo di Sue Ann Nivens nella sitcom Mary Tyler Moore che l’attrice tornerà a riconquistare la grande popolarità, a partire dal 1973.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

 

Sotto, video da Youtube