Tutto pronto per l’Anti-Sanremo, il Festival della musica cristiana che si terrà dal 3 al 5 febbraio

giovedì 2 Dicembre 18:34 - di Redazione
Sanremo

Il Corriere lo ha ribattezzato il Controfestival. In riferimento alla prima edizione del festival della musica cristiana, che si terrà dal 3 al 5 febbraio proprio nella città della riviera ligure che ospita il Festival della canzone italiana.

Direttore artistico è il cantautore Fabrizio Venturi che così spiega l’iniziativa: «L’idea della manifestazione – spiega Venturi al Corriere – ha cominciato a prendere forma nel 2020, in occasione del centenario della nascita di Giovanni Paolo II: a lui all’Ariston dedicai il brano Caro padre . Il progetto si concretizza quest’ anno grazie all’appoggio di monsignor Antonio Suetta e del sindaco, Alberto Biancheri».

Fu proprio il vescovo di Sanremo lo scorso anno ad accusare il Festival condotto da Amadeus di «manifestazioni blasfeme nei confronti della fede cristiana». Si riferiva alla corona di spine che Fiorello aveva esibito e che aveva irritato i cattolici.

“Condivido le dichiarazioni di monsignor Suetta – dichiara Venturi al Corriere-, non si può blasfemare l’iconografia di nostro Signore cingendosi il capo con la corona di spine come ha fatto Fiorello. Ma il nostro festival non nasce in conseguenza di tali volgarità. Voce e canto sono un dono di Dio, strumenti che intendo usare per evangelizzare il mondo. Mondo fondato su tre evidenze: si nasce, si muore, Dio esiste”. DJ Mitch di Radio 105, inviato delle Iene, affiancherà Fabrizio Venturi  nella conduzione della kermesse canora. Padre Giuseppe Cionfoli, esibitosi per ben due volte sul palco dell’Ariston, sarà ospite della manifestazione.

In quanto «Città della musica», sottolinea a sua volta il sindaco Biancheri, Sanremo ha ritenuto «meritevole d’accoglimento» la richiesta di patrocinio per il Festival della musica cristiana . «Pur non condividendo le posizioni del vescovo – precisa il sindaco Biancheri -, ma nel rispetto delle opinioni e delle sensibilità di tutti, siamo felici di poter ospitare questa prima edizione dell’iniziativa a cui come Comune abbiamo concesso il patrocinio. L’evento si terrà proprio nel periodo del Festival della canzone italiana. Sanremo “Città della musica” potrà offrire anche questo spazio per la musica a tema sacro e cristiano».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *