Sondaggio, quasi otto elettori su dieci vogliono il presidenzialismo: anche a sinistra lo vuole più della metà

13 Dic 2021 14:29 - di Angelica Orlandi
Presidenzialismo sondaggio

Gli italiani vogliono il presidenzialismo, l’elezione diretta del Capo dello Stato. Il tema è tornato sul tavolo del dibattito politico, rilanciato sul palco di Atreju da Giorgia Meloni e dai tanti ospiti politici e politologi intevenuti. L’ultimo sondaggio in ordine di tempo e quello  curato da LaPolis dell’Università di Urbino e Demos per l’Osservatorio “Gli italiani e lo Stato”. Lo  riporta La Repubblica in un articolo di Ilvo Diamanti. Il titolo è inequivocabile – “Italia presidenzialista”- in quanto il dato che emerge dalla rilevazione lascia pochi spazi all’ interpretazione. L’orientamento degli italiani è chiarissimo: quasi l’80% si dice a favore di una possibile Italia presidenzialista.

Presidenzialismo, il sondaggio pubblicato da Repubblica

E’ tra gli elettori di Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia che il sondaggio registra un parere positivo quasi totale: le preferenze nel centrodestra superano la soglia dell’80%. Ma anche tra gli elettori delle altre forze politiche si registra un‘ampia adesione all’ipotesi del presidenzialismo. C’è  tra gli elettori del Movimento 5 Stelle, a cui è familiare il concetto di democrazia diretta. Ma anche il 61% della base del Partito democratico si dice d’accordo. Il dato viene scorporato nella rilevazione. “Fra chi si colloca a Sinistra e a Centro-Sinistra, infatti, il grado di accordo con l’elezione diretta, per quanto maggioritario, scende sotto al 60%. Al contrario, quando ci si sposta dal Centro verso Destra questa preferenza sale oltre l’80%. Mentre fra chi si pone “fuori” e “oltre” lo spazio politico risulta poco più basso: 76%. Sono medie molto positive per chi ha fatto dell’elezione diretta del capo dello Stato un cavallo di battaglia da sempre.

Il 61 per cento della base del Partito democratico vuole il presidenzialismo

Sul tema sono fioccate molte autorevoli adesioni dalla stessa kermesse di FdI.  Come quella  di Sabino Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale e di Marcello Pera, ex presidente del Senato. Che  lanciato la proposta di un’assemblea costituente composta da 75 membri eletti direttamente con sistema proporzionale puro di tutti i cittadini “con il mandato di modificare l’intera seconda parte della Costituzione”. Il tutto seguito poi da un referendum.

La corsa al Quirinale: Berlusconi sul podio

Se il sentiment degli italiani sul presidenzialismo è abbastanza netto, non ancora definitivo è il giudizio su chi sarà il prossimo presidente della Repubblica. Il toto-nomi come sappiamo è pane quotidiano e possiamo aggiungere che nel gradimento degli italiani il nome di Silvio Berlusconi è sempre sul podio. Lo conferma un altro sondaggio recente di  Euromedia Research che  pone il leader di Forza Italia sul podio: al primo posto c’è il premier Mario Draghi, mentre al terzo troviamo il ministro della Giustizia Marta Cartabia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA