Roma, al Casilino fioccano le sanzioni: mancanza di green pass e marijuana, situazione allarmante

martedì 28 Dicembre 10:54 - di Emanuele Valci
casilino

Controlli e sanzioni per mancato possesso di green pass a Roma in zona Casilino. Gli agenti hanno passato al setaccio alcune attività commerciali. In via di Terranova, in un laboratorio di prodotti alimentari e bevande, hanno riscontrato violazioni di carattere amministrativo e penale. Un dipendente extracomunitario non aveva i documenti ed è stato accompagnato al Gabinetto di Polizia Scientifica per l’identificazione.

Casilino, nel mirino chi non ha il green pass

Controlli effettuati anche presso la fermata della metro Linea C di Grotte Celoni. Sono state identificate 77 persone di cui 27 cittadini italiani e 50 di origini straniere. Servizi antirapina presso i quartieri della Borghesiana, Ponte di Nona, Riserva Nuova e Castelverde da parte delle pattuglie. Hanno monitorato 12 farmacie, 3 uffici postali, 6 Istituti di Credito, 9 supermercati , 5 rivendite tabacchi e un centro commerciale. Al termine dei servizi straordinari le persone controllate ed identificate sono state 124 di cui 67 straniere e 32 con precedenti di polizia , 21 i veicoli controllati.

“Pizzicati” senza certificazione verde

In via dei Colombi, in un laboratorio di prodotti dolciari, i poliziotti hanno controllato 8 persone tra cui il titolare, 6 dipendenti e un avventore.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi