Povia è positivo e Cartabellotta gli dà del cretino su Twitter. Il web si scatena e difende il cantante

lunedì 13 Dicembre 17:20 - di Sara De Vito

Nino Cartabellotta contro Giuseppe Povia. E i social si scatenano tifando per l’artista politicamente scorretto. Un tweet inaspettato del presidente della Fondazione Gimbe ha  scatenato polemiche di fuoco coinvolgendo nell’agone anche volti noti della politica e dello spettacolo.

Cartabellotta ironizza su Povia positivo

Alla notizia di Povia positivo al covid (con bassa carica virale)  Cartabellotta ha risposto via Twitter con la parodia di alcuni versi della celebre canzone del cantautore I bambini fanno oh. “Finché i cretini fanno(eh)/Finché i cretini fanno(ah)/Finché i cretini fanno “boom”, ha scritto Cartabellotta sostituendo la parola ‘bambini’ della canzone originale con ‘cretini’. E augurandosi un boom. Un fuor d’opera poco ironico, visto lo stato di salute del popolare cantante. Colpevole, evidentemente di aver criticato la gestione della pandemia e dell’emergenza sanitaria del governo. Un’ironia preoccupante. Può un medico, nel nostro caso il mago dei numeri covid,  esultare pubblicamente se una persona si ammala? Lasciando intendere che in fondo se l’è cercata.

Social scatenati contro il medico

Il cinguettìo del presidente Gimbe ha scatenato il popolo del web,  facendo balzare in cima ai trend topic gli hashtag #povia e #cartabellotta. Per di più si tratta di commenti indignati e sorpresi dell’iniziativa del gastroenterologo siciliano. “Auguri di pronta guarigione a Povia, sbeffeggiato da un medico a causa della sua positività. I medici condizionati da un certo furore ideologico possono continuare a lavorare se non sono in grado di assicurare pari dignità di trattamento a tutti i pazienti?”, scrive un internauta.

“Sei come un bimbominchia di 14 anni”

“In Italia – affonda un altro –  facciamo veramente pena in ogni campo. Medici che si mettono a fare i bimbiminchia di 14 anni sui social”.” “Il fatto che persone critiche delle politiche dittatoriali risultino positive al Covid, non toglie nulla alla nobiltà delle loro idee”, aggiunge un altro. Tra i commentatori del tweet anche politici e opinionisti. “Il dottor Cartabellotta prende in giro Povia (che si è ammalato) usando le sue strofe. Legittimo. Ma, sempre secondo me, ironizzare su chi si ammala, no Vax o si Vax, non è cosa bella”, dice Guido Crosetto. “Tanto più se fatto da una persona accreditata come esperto”.

In campo politici e opinionisti: brutta ironia

Anche Hoara Borselli scende in campo, curiosa di chiedere a Cartabellotta, “che definisce Povia un cretino, e come tale merita di fare boom (perché ‘se la sarebbe cercata’) ,se anche un drogato o alcolizzato per lui meritano di fare boom”.  Per tutta risposta il presidente della Fondazione Gimbe, che ogni giorno sfodera dati e teoremi anti-covid, torna sul tema lamentandosi degli “attacchi personali dai soliti noti”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *