Sorteggio Champions invalidato, quello nuovo beffa l’Inter: pesca il Liverpool. Juve col Villareal

lunedì 13 Dicembre 16:09 - di Vittorio Giovenale
sorteggio Champions

Questi gli accoppiamenti degli ottavi di Champions League dopo il sorteggio delle 15 effettuato nuovamente a  Nyon, dopo un errore tecnico che aveva invalidato il sorteggio della mattinata.
Ottavi di finale. Salisburgo (Aut) – Bayern Monaco (Ger) Sporting Lisbona (Por) – Manchester City (Eng) Benfica (Por) – Ajax (Ned) Chelsea (Eng) – Lille (Fra) Atletico Madrid (Esp) – Manchester United (Eng) Villarreal (Esp) – JUVENTUS (ITA), INTER (ITA) – Liverpool (Eng), Paris Saint Germain (Fra) – Real Madrid (Esp).

Nel sorteggio della mattina era andata decisamente meglio all’Inter, che aveva pescato gli olandesi dell’Ajax. La Juventus era stata invece accoppiata con i portoghesi dello Sporting Lisbona. Il sorteggio con gli spagnoli del Villareal, che hanno eliminato l’Atalanta, appare comunque più insidioso per la squadra di Allegri.

Dopo un ricorso presentato d’urgenza dall’Atletico Madrid, il sorteggio degli ottavi di Champions League, era stato dichiarato nullo ed è stato quindi interamente rifatto alle ore 15. Lo ha reso noto l’Uefa. “A
seguito di un problema tecnico con il software di un fornitore di servizi esterno che indica ai funzionari quali squadre possono giocare tra loro, si è verificato un errore materiale nel sorteggio per gli ottavi di Uefa Champions League”, ha fatto sapere l’Uefa stessa in una nota.

Sorteggio Champions sbagliato: ecco come è nato l’errore

Come ricostruisce la Gazzetta dello Sport, «tutto accade durante l’estrazione dall’urna del Villarreal, che si è qualificato agli ottavi dopo essere arrivato secondo nel girone F, quello vinto dal Manchester United e dunque impossibilitato dal regolamento a incrociare proprio gli spagnoli. E’ qui che si genera il corto circuito: Michael Heselschwerdt, Head of Club Competitions della Uefa, inserisce nell’urna anche il Manchester United e Arshavin, l’ex stella dell’Arsenal, “pesca” proprio gli inglesi generando gelo e imbarazzo. Inevitabile ripetere il sorteggio e a quel punto è il Manchester City a finire con il Villarreal. Troppo tardi: Atletico Madrid e lo stesso United protestano ufficialmente e la Uefa è costretta a rifare tutto dall’inizio». 

«È successo che una pallina sia finita dove non sarebbe dovuta finire, c’è stato un gran casino, c’è stato il famoso “cigno nero”, vale a dire un errore umano. Non era mai successo nella storia. In nome della Uefa mi cospargo anche io il capo di cenere e rifacciamo questi sorteggi». Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il membro dell’Uefa Evelina Christillin. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *