Moschee milanesi, il piano Sala per aumentarle. Non solo via Novara: 12 abusive resteranno in piedi

giovedì 23 Dicembre 16:55 - di Giovanni Pasero
Moschee milanesi

«Il problema delle moschee milanesi è ancora irrisolto. Nella scorsa legislatura la sinistra ha modificato il Piano attrezzature religiose, regolarizzandone 4 abusive ed individuando tre aree per edificarne altre. Il tutto mentre ci sono ancora 12 moschee abusive». La denuncia porta la firma l’assessore regionale alla Sicurezza, Riccardo De Corato.

L’esponente di Fratelli d’Italia ha stilato un elenco dei 12 luoghi di preghiera abusiva: le moschee milanesi fuori legge sono un problema di ordine pubblico, ma chi lo denuncia rischia di passare per razzista o islamofobo. Ma a tenere banco è soprattutto lo sfratto del centro vaccinale di via Novara per la nuova grande moschea.

Il presidio contro quella di via Novara

“No alla moschea in via Novara voluta dall’Amministrazione comunale nell’area dell’ex parcheggio di Trenno. Una scelta completamente sbagliata, peraltro fatta senza tenere minimamente in conto il parere né dei cittadini del quartiere, né del Consiglio Comunale”. Lo hanno scritto ieri in una nota Stefano Bolognini, Commissario Provinciale di Milano della Lega Salvini Premier, Silvia Sardone, Europarlamentare e Consigliere Comunale Lega, Alessandro Verri, Capogruppo Lega in Consiglio Comunale e Francesco Giani, capogruppo Lega in Municipio 7, al termine di un presidio contro lo spostamento in via Novara della moschea-tendone già allestita nei pressi dell’ex Palasharp.

“Continueremo – proseguono gli esponenti leghisti – ad opporci alla creazione di nuove moschee a Milano. E lo faremo almeno fino a quando non verranno chiusi i luoghi di culto islamici abusivi che, numerosi, sorgono in diverse zone della città e che l’Amministrazione comunale continua a tollerare”.

Quali sono le 12 moschee milanesi abusive

Ecco le 12 moschee milanesi abusive. Sono la moschea Al-Wahid della Coreis in via Meda 9. La casa della cultura islamica di via Padova 144, la Mosque di via Lopez, l’istituto culturale di viale Jenner 50, l’associazione della fratellanza Gratosoglio di via Baroni, la Mosque Muslim di viale Marche 40, il centro Dar al Quran di via Stadera 18, l‘associazione Al Nur Italia di via Carissimi 19, la Shahjalal Jame Mosjid di via Zambelli 15, il Bangladesh Islamic Centre di via Sibari 11, la Ditib Moschea di via Toffetti 27, la Corvetto mosque di via Passo Pordoi 5.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *