Italia viva perde pezzi. Lascia il senatore umbro Grimani che dice: “Torno a sinistra”

sabato 4 Dicembre 17:19 - di Redazione

Lascia il partito di Matteo Renzi, Italia Viva, il senatore Leonardo Grimani, che passa al gruppo Misto di Palazzo Madama. “Sentivo la necessità di pensare a una strategia più chiara. Va bene l’idea del centro riformista, del contenitore politico di chi non si riconosce nei populismi” su cui si muove Iv. “Ma io penso che serve però un inquadramento nel progressismo europeo, una scelta di campo diversa”, dice all’AdnKronos Grimani.

Solo qualche mese fa – ricorda Umbria24 – era stato nominato coordinatore di Italia viva in Umbria per far sì che il partito si radicasse sul territorio, ma il senatore Leonardo Grimani ha annunciato oggi ai suoi compagni di viaggio l’addio alla forza politica fondata dall’ex sindaco di Frenze Matteo Renzi.

“Ora – spiega Grimani – mi voglio muovere in un’area di centrosinistra, dentro Iv non vedevo prospettiva, nel partito di Renzi prevale la tattica, prima per Draghi e ora per il presidente della Repubblica ci si muove senza strategia, è una cosa che logora, prevale il tatticismo e io penso ad altro. Con Renzi ho parlato tempo fa di questo, abbiamo riscontrato che ci sono visioni diverse sull’impostazione di fondo”, spiega il senatore di Terni.

“Non torno nel Pd, io sono andato via, non torno facendo finta di nulla”, dice poi spiegando la scelta di andare nel Misto. Infine fuga ogni dubbio che dietro questo cambio di casacca ci siano motivazioni legate alla prossima elezione del capo dello Stato. “Non mi ha contattato nessuno, giuro che nessuno mi ha chiesto nulla in vista del voto per il Colle”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *