Ghislaine Maxwell condannata, rischia 65 anni di carcere. “Ora la complice di Epstein potrebbe fare i nomi”

giovedì 30 Dicembre 8:39 - di Laura Ferrari
Ghislaine Maxwell

Rischia 65 anni di carcere Ghislaine Maxwell, amante e complice dell’ex finanziere Jeffrey Epstein. La sessantenne inglese è stata dichiarata colpevole di cinque dei sei capi d’accusa nei suoi confronti relativi al suo ruolo negli abusi sessuali di Epstein (trovato morto impiccato in carcere nel 2019) tra il 1994 e il 2004. La figlia dell’ex magnate dell’editoria Robert Maxwell si era dichiarata non colpevole. È questo il verdetto dalla giuria secondo quanto riferisce la Cnn.

Secondo alcuni tabloid britannici, ora la Maxwell potrebbe fare i nomi per mitigare la pena. “Ora canterà”, titola in prima pagina il Daily Mail. Sul Lolita Express, il Boeing 727 che portava i potenti e insospettabili amici di Epstein sull’isola dove accadeva di tutto. Tra i contatti illustri di Epstein e Maxwell, i giornali annoverano il principe Andrea, Bill Gates, Alan Dershowitz, Bill Clinton, Donald Trump e Les Wexner, proprietario di Victoria’s Secret 

Ghislaine Maxwell è stata dichiarata colpevole di cinque dei sei capi d’accusa relativi al suo ruolo nell’abuso sessuale di ragazze minorenni da parte del suo ex compagno Jeffrey Epstein ossia di cospirazione per indurre un minore a viaggiare per compiere atti sessuali illegali, che comporta una pena massima di 5 anni di carcere; di cospirazione per il trasporto di un minore con l’intento di impegnarsi in attività sessuali criminali, che comporta una pena massima di 5 anni di carcere; del trasporto di un minore con l’intento di intraprendere un’attività sessuale criminale, che comporta una pena massima di 10 anni di carcere; di cospirazione di traffico sessuale di minori, che comporta una pena massima prevista dalla legge di cinque anni di carcere; di traffico sessuale di minori, che comporta un massimo di 40 anni di carcere. Le donne intervenute hanno testimoniato che Maxwell le aveva reclutate quando erano adolescenti per prendere parte a orge con Epstein nelle sue proprietà in tutto il mondo.

Ghislaine Maxwell condannata per abuso sessuale di minori

“Una giuria unanime ha giudicato Ghislaine Maxwell colpevole di uno dei peggiori crimini immaginabili: favorire e partecipare all’abuso sessuale di bambini”, ha dichiarato il procuratore degli Stati Uniti Damian Williams in una dichiarazione dopo il verdetto secondo quanto riferiscono i media Usa. “La strada per la giustizia è stata troppo lunga. Ma oggi giustizia è stata fatta. Voglio lodare il coraggio delle ragazze – ora donne adulte – che sono uscite dall’ombra e sono entrate in aula. Il loro coraggio e la volontà di affrontare il loro aggressore ha reso possibile questo caso e il risultato di oggi”.

La britannica Ghislaine Maxwell è incarcerata a New York dall’estate del 2020. Il processo a New York è iniziato il 29 novembre scorso. Complessivamente Ghislaine Maxell rischia fino a 65 anni di carcere. Il verdetto dalla giuria, che è composto da 6 donne e 6 uomini, è arrivato dopo 40 ore e sei giorni di deliberazione. Maxwell è stata dichiarata non colpevole per il secondo capo di imputazione ossia quello di aver indotto un minore a viaggiare per compiere atti sessuali illegali.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *