Di Battista, autogol No Vax: “Sono positivo nonostante tre dosi di vaccino”. E scatena i grillini negazionisti

venerdì 24 Dicembre 16:59 - di Lucio Meo

La confessione voleva essere un’operazione trasparenza, ma si è trasformata in un boomerang No Vax. Alessandro Di Battista annuncia sul suo profilo Instagram di essere stato contagiato dal Covid con la compagna. “Io e Sahra siamo positivi (io ho fatto anche la terza dose)” scrive, accompagnando il messaggio con una foto della famiglia. “Io che scrivo un articolo, Sahra che fa le traduzioni (a proposito, se siete interessati a traduzioni italiano-francese-italiano e a classi di conversazione anche online contattatela @sahra_lahouasnia sahra.lahouasnia@yahoo.fr), Andrea che disegna un T-Rex e Filippetto da Pescara, meglio noto come Attila, che fa finta di essere calmo…questo il nostro Natale un po’ particolare“. Particolare anche perché scatena immediatamente polemiche furiose tra i suoi fans, quasi tutti grillini o ex grillini, considerando la sua militanza politica.

Di Battista scatena i No Vax: “Hai visto? il vaccino non serve a niente!”

Una delle prime critiche che viene rivolta ad Alessandro Di Battista è relativa alla fotografia, in casa, al tavolo da pranzo, con la mascherina: “Ma a che ti serve in casa?”, gli chiede qualcuno. Forse ad evitare di contagiare i figli, lo difende qualcuno. “Levati la museruola!”, gli strepita un suo fan.
Ma è sul contagiodi Di Battista “nonostante la terza dose” che si scatena la rabbia dei No Vax grillini. “Come volevasi dimostrare…..il VAX non serve a niente a chi non ha patologie!”, scrive uno. “Siate positivi, rispetto la decisione di continuare a punturarsi ma qualche piccola riflessione la farei….. Scusa se mi sono permessa, abbiate cura di voi e della vostra splendida family”, abbozza un’altra.” Quindi terza dose e positivo al covid? Allora è vero, il vaccino è tutto un bluff!“, è il parere di un altro No Vax. “l covid lo hanno creato veramente stavolta col vaccinello…”, ironizzano. “Funziona bene il vaccino! Buon Natale a voi tutti…”. E fu così che il povero e positivo Di Battista capì che forse, a volte, il silenzio è d’oro…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *