Di Battista da Costanzo fa il misterioso: Un nuovo partito? «Ho avuto offerte, dopo il tour deciderò»

martedì 16 Novembre 20:34 - di Redazione

Non ha fretta. Dice e non dice. Alessandro Di Battista gioca con la suspense e non svela le carte della sua prossima partita politica. Che certamente ci sarà. Giocata a distanza di sicurezza dal movimento 5Stelle dove Dibba è nato e cresciuto. E che ha lasciato sbattendo la porta alla vigilia dell’insediamento del governo Draghi.

Di Battista al Costanzo show: in politica ho sofferto

Fonderà un nuovo partito? Mistero. Sul palco della terza puntata del Maurizio Costanzo Show l’ex deputato grillino si confessa. A partire dalla sua vita privata. Insieme alla sua compagna Sahra Lahouasnia ripercorre la nascita della loro relazione sentimentale. Il colpo di fulmine, la scoperta dopo soli 3 mesi di aspettare il loro primo figlio, Andrea. Poi il bilancio della sua vita politica. “Mi ha dato  anche tante delusioni – riflette – tanto è vero che sono uscito dal Movimento 5 Stelle e ne ho sofferto” Poi Costanzo va dritto all’obiettivo. Il Che Guevara di Roma Nord fonderà un nuovo partito politico? E con chi?

Fonderà un nuovo partito? Con calma, vedremo

“Con calma… Non so se in realtà ci sia bisogno di un nuovo movimento o partito. Fatto sta che oggi faccio delle battaglie politiche e le faccio al di fuori delle istituzioni e per me questo le nobilita, non le discrimina”. Ce l’ha con i suoi ex compagni di strada, Di Maio in prima fila. Troppo zelanti con Draghi e con il potere. E si guarda intorno, dopo la prima tappa del suo tour a Siena. Sul quale il web si è scatenato ironizzando sull’anima da grande viaggiatore dell’ex grillino. “Ho avuto delle offerte”, racconta a Costanzo. “Ma le mie idee non sono in linea con nessun’altra forza politica. Farò qualcosa di nuovo, non da solo perché le forze politiche si creano in virtù di spinte collettive. Ho iniziato un tour politico per portare avanti determinate battaglie. E sulla base di come andrà questo tour farò le mie valutazioni“.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *