Covid, 23.195 contagi e 129 morti. Per il vaccino arriva la siringa senz’ago: ecco come funziona

mercoledì 15 Dicembre 19:06 - di Giorgia Castelli
covid

Sono 23.195 i nuovi casi di Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore e 129 i morti. Emerge dai dati del bollettino Covid di Protezione Civile e ministero della Salute. Il totale dei casi sale quindi a 5.282.076 mentre il totale delle vittime è 135.178. Sono 4.841.245 i dimessi e guariti (+ 14.802 da ieri), gli attuali positivi sono 305.653 (+8.259).

Sono 634.638 i tamponi in più effettuati nelle ultime 24 ore e il tasso di positività è del 3,6%. In aumento (+146 rispetto a ieri) i ricoverati con sintomi e sono +7 i ricoveri in terapia intensiva. Il totale dei ricoverati sale a 7.309 mentre il totale dei ricoverati in terapia intensiva sale a 870 con 84 ingressi del giorno.

Covid, per il vaccino arriva la siringa senza ago

Gli occhi sono sempre puntati sui vaccini. Ora per il vaccino contro il Covid è a disposizione anche la siringa senza ago. È stata utilizzata oggi per la prima volta in una grande Azienda sanitaria del Veneto, nel quadro della campagna vaccinale. «Si tratta di una strumento innovativo – spiega il responsabile della Farmacia Ospedaliera dell’Ulss 3, il dottor Alessandro Chinellato – che utilizzeremo da qui in poi per i pazienti “aicmofobici”, cioè che hanno una paura forte della puntura da ago/siringa, e per coloro che posso essere contagiosi per l’operatore. La utilizziamo già per i pazienti in età compresa tra 16 e 65 anni, e attendiamo le necessarie autorizzazioni per poter utilizzare questa siringa anche nei pazienti pediatrici».

Come funziona la siringa senza ago

«La “siringa senz’ago” – spiega il dottor Chinellato – permette di iniettare il vaccino antiCovid utilizzando una tecnologia che sfrutta la velocità con cui il vaccino viene somministrato; e inietta il vaccino alla stessa profondità di quanto fa una siringa standard, attraverso un foro minuscolo, molto più piccolo rispetto a quello, pur piccolo, creato dalle siringhe fin qui utilizzate».

La “siringa senz’ago” è stata utilizzata per la prima volta a Chioggia, al PalaExpo di Marghera e al Palasport di Dolo, ed ora è a disposizione dei vari punti vaccinali: le persone vaccinate hanno dichiarato di non essersi nemmeno accorte della avvenuta vaccinazione.

Il nuovo dispositivo permette la somministrazione dei vaccini a mRna, cioè Pfizer e Moderna. «Garantisce, com’è stato certificato dai primi utilizzi odierni, praticità di utilizzo e rapidità nella somministrazione – spiega il dottor Chinellato –. Appena un po’ più lungo il tempo di “sfialatura”, cioè l’operazione di “caricamento” con la dose vaccinale; ma ricordiamo che questa particolare “siringa senz’ago” verrà utilizzata solamente su pazienti selezionati».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *