Santanché-Morani, scintille in tv sulla 3ª dose. La senatrice Fdi asfalta la dem: “Ridicola maestrina” (video)

martedì 16 Novembre 13:59 - di Ginevra Sorrentino
Santanchè Morani

Lo scontro tra Daniela Santanchè e Alessia Morani si aggiorna al dibattito sulla terza dose. La senatrice di Fratelli d’Italia non le manda certo a dire alla collega del Pd. E nel suo intervento a L’Aria che tira rettifica. Puntualizza. Incalza. Controbatte. E alla fine la tensione sale alle stelle: la piddina Morani prova a reagire, ma la sua interlocutrice è un fiume in piena. Le argomentazioni della battagliera esponente di Fdi esondano e coprono le recriminazioni ora timide, ora pretestuose dell’antagonista dem e il solito tentativo propagandistico che naufraga in una mare di parole, citazioni, esempi. ª

Scintille in tv: scontro Santanchè-Morani sulla terza dose

Anche perché la Morani prova a rimestare nell’equivoco e a ribaltare il senso di dichiarazioni e posizioni, animando una polemica creata ad arte e rodata in mesi di accuse e polemiche demagogiche. Sempre la stessa sparata ad alzo zero contro Fratelli d’Italia. Quella che la Santanché non solo smonta, ma declina alla stessa esponente dem: «Ci accusa di essere No Vax. Dice che la scienza non è divisa. E poi chiede a Galli della terza dose, e qui casca l’asino! Chiedere a Galli un consiglio sulla terza dose quando il professore solo a settembre dichiarava che non c’era esigenza di un ennesimo richiamo qualora non avessero funzionato i primi due»…

Santanchè asfalta la Morani: «L’unica arma che abbiamo contro il Covid è il vaccino»

Non solo. Appena un minuto prima la Santanchè, senza concedere tregua alla sua temeraria accusatrice, aveva sentenziato una volta per tutte: «Noi siamo consapevoli che l’unica arma che abbiamo in questo momento per sconfiggere il virus è il vaccino. Di questo non mi deve convincere nessuno. Perché credo di essere sempre stata chiara su questa posizione – Myrta me ne darai atto è l’inciso della senatrice Fdi (e la conduttrice conferma ndr) –. Però non possiamo dire che il vaccino ci farà vincere la guerra: perché non lo sappiamo ancora. Così come non possiamo dire che il Green Pass è uno strumento di libertà, dopo quello che abbiamo visto. Ma possiamo rispettare chi ha dei dubbi senza fare i professorini o i maestri?».

La Santanché è un fiume in piena, e la Morani la butta sull’inglese…

La Morani è in panne. Prova a intervenire nella requisitoria della Santanchè abbozzando timidamente: «Non ho chiesto al Professor Galli, io ho già l’appuntamento per la terza dose». Ma la sua asserzione cade nel vuoto. Coperta dalla voce e dalle argomentazioni della sua interlocutrice. A quel punto, vedendo di non avere presa sulla discussione in atto, invece di rivendicare a viva voce le sue motivazioni di controparte, l’esponente Pd cambia strategia. E lingua. E in un inglese rimediato rilancia: «Wake up, Santanchè stay whit us». Ma l’inglese della Morani arriva ancor meno dell’italiano…

 

In basso, video dalla pagina Facebook de La7 (dal programma “L’aria che tira”)

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *