Pregliasco apre al lockdown per i non vaccinati. Sileri lo gela: «Non serve, abbiamo il Green pass»

mercoledì 3 Novembre 14:00 - di Redazione

Lockdown mirato, soltanto ai non vaccinati? L’ipotesi che circola da qualche giorno, sul modello Austria, non dispiace a Fabrizio Pregliasco. Mentre il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri lo esclude categoricamente. E Costa non esclude l’obbligo di vaccino se la curva dei contagi dovesse tornare a essere pericolosa.

Pregliasco dice sì al lockdown per i non vaccinati

Si parla di confinamento solo per i non vaccinati contro Covid-19. In caso di picchi nei contagi e terapie intensive in sofferenza. “Mi sembra un’opzione possibile e interessante. Che abbassa il livello di rischio nei contatti interumani”,  spiega il virologo docente della Statale di Milano. “Non essendoci un manuale di gestione bisogna fare riferimento ad esempi e soluzioni varie”, aggiunge l’esperto. “E questa è una soluzione possibile perché il rischio di infezione nei contatti tra non vaccinati o tra vaccinati e non vaccinati è superiore. Ogni contatto interumano è a rischio”, ricorda il virologo. Ma il contatto con soggetti non vaccinati fa sicuramente salire la probabilità di aumentare la diffusione del contagio”. E del resto se un provvedimento del genere dovesse essere adottato, conclude Pregliasco, “tutelerebbe anche gli stessi non vaccinati, più vulnerabili a un’infezione grave in caso di alta circolazione virale”.

Bassetti: sì a restrizioni per chi non si vaccina

Anche per Matteo Bassetti come extrema ratio ben vengano restrizioni per i non vaccinati per accelerare le immunizzazioni.  “Se i casi dovessero continuare a crescere e le vaccinazioni invece si dovessero fermare ai numeri attuali. Ovvero inferiori a quelli che ci servono per arrivare al 90% della copertura velocemente. Può essere uno stimolo, ma solo perché queste persone devono sapere che se si immunizzano li mettiamo in una condizione di non finire in ospedale e di non rischiare la vita”.

Sileri: “Abbiamo il Green pass per evitare i lockdown”

Di ben altro parere Sileri. Che sembra replicare a distanza a Pregliasco. “Abbiamo un Green pass e il Green pass è il mezzo per evitare i lockdown”. Così taglia corto, ospite a L’Aria che tira, ricordando che il certificato verde “è anche uno strumento di diagnostica. Non è solo per i vaccinati“.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *