Minacce di morte a Gasparri. La nota di Forza Italia: «Episodio grave, siamo vicini a Maurizio»

giovedì 11 Novembre 14:06 - di Guido Liberati
Gasparri, minacce

“La tua fine è vicinissima”, “Una brutta fine tra mille dolori”, “Qualcuno ti spari addosso”. Sono queste alcune delle frasi contenute in una lettera anonima di minacce ricevuta oggi dal senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.

La missiva, proveniente da Padova, contiene numerose minacce di morte al senatore Gasparri e per questo è stata inoltrata con una denuncia alle forze dell’ordine. Nonostante il contenuto della lettera desti molta preoccupazione, il senatore ha già chiarito che questo non influirà in nessun modo con il suo ruolo e che proseguirà come sempre le battaglie che ne hanno caratterizzato negli anni il percorso politico fatto di impegno e di coerenza  Lo rende noto l’ufficio stampa del gruppo di Forza Italia del Senato della Repubblica.

La nota dei senatori azzurri 

“Sono vicina al collega e amico Maurizio Gasparri per l’ennesimo episodio che lo vede vittima di gravissime minacce di morte”, sottolinea Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia, che aggiunge: ”Siamo certi che il suo coerente impegno in Parlamento e nel Paese, e soprattutto lo spirito battagliero sempre in sostegno di giuste cause non verranno meno neanche questa volta. Odio e violenza non prevarranno. A Gasparri un grande abbraccio e tutta la solidarietà del gruppo di Forza Italia al Senato, sempre al suo fianco “.

Le minacce a Gasparri: la lettera di un anno fa, sempre da Padova

Non è la prima volta che Gasparri è costretto a sporgere denuncia per le minacce ricevute. Già in passato, infatti, l’esponente azzurro è stato oggetto di gravissime intimidazioni. A settembre dell’anno scorso il senatore azzurro aveva ricevuto missive intimidatorie, sempre da Padova. Gasparri, che ha ricevuto numerose attestazioni di stima e solidarietà, ha comunque precisato di aver sporto denuncia alle Forze dell’Ordine, che ha ringraziato per il loro lavoro. «Tutto questo NON influirà in nessun modo con il mio impegno, che continuerà con la forza e la coerenza di sempre».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *