Lady Gaga: non mi piace l’idea di una donna che sposa l’uomo ricco per fare strada nel mondo…

sabato 13 Novembre 17:22 - di Redazione
Lady Gaga

“Mi sento già molto privilegiata ad aver vinto un Oscar con ‘A star is born’. Senza quel film non so se avrei mai vinto. Vincerne un altro o avere anche solo una nomination sarebbe un grande onore”. Lo ha detto Lady Gaga durante un incontro riservato con la stampa a Milano in occasione della première di ‘House of Gucci’, la pellicola firmata Ridley Scott in uscita il 16 dicembre prossimo, nel quale la popstar interpreta Patrizia Reggiani.

Lady Gaga parla di “House of Gucci”: Quando parlo di questo film mio padre piange”

“Quando parlo di questo film con la mia famiglia – ha continuato Lady Gaga – mio padre continua a piangere e non riesco a smettere di pensare alle sue lacrime, al fatto di essere riconosciuta per qualcosa che è così profondo” ha aggiunto l’artista commovendosi fino alle lacrime.

Lady Gaga ha poi voluto rivolge un ringraziamento a “tutti i medici e gli operatori sanitari che hanno lavorato durante la produzione del film al tempo del Covid, nessuno si è ammalato. Sono molto grata al personale sanitario”.

“Patrizia Reggiani ha commesso un errore enorme”

“Vorrei che tutti vincessero un premio, ogni attore, ogni realizzatore – ha sottolineato l’artista -. Vorrei che tutti vincessero un premio per aver realizzato delle opere d’arte durante la pandemia. Il vero premio dovrebbe andare alle persone di tutto il mondo così coraggiose negli ultimi 18 mesi che hanno affrontato questa pandemia globale, questo è il vero coraggio”.

“Il messaggio per le donne è: se ritenete di non contare tenete duro, se sopravvivete cercate di restare integre. Patrizia Reggiani ha commesso un errore enorme e credo ancora oggi viva con grande rimpianto“.

Lady Gaga: non mi piacciono le gold digger

“Io ho cercato di provare compassione per tutti i Gucci a modo mio e cerco di essere il più professionale possibile considerando la natura reale della storia – ha aggiunto l’artista -. La storia è che lei voleva solo i suoi soldi ma secondo me in palio c’era amore non c’erano  i soldi, non credo ci fosse avidità. Credo che molte donne siano chiamate gold digger, che vogliono sposare uomini ricchi e far strada nel mondo così. Io provo risentimento per questa immagine di donne perché per molte è solo un modo di sopravvivere. Quando sei piccola ti dicono che conti solo se sei bella e un uomo si mette in ginocchio e ti chiede in sposa. Questo è stato insegnato a me e anche a Patrizia. Mi auguro che ci sia una riflessione sulle donne, quando sono spinte oltre il limite. Patrizia Reggiani è stata spinta oltre il limite, è avvenuto un omicidio, perché tutto è stato concentrato sul business e non su di lei, avrebbero dovuto prestarle attenzione“.

“Ho imparato a volere bene a Patrizia Reggiani”

Poi, replicando a chi le domandava se chiederebbe qualcosa a Patrizia Reggiani, Lady Gaga ha spiegato: “Non credo di avere alcunché da chiedere a Patrizia Reggiani, sarebbe difficile per me parlare con lei per ovvi motivi. Come attrice è un ruolo che ha rappresentato un’enorme sfida per me. Interpretare una donna che ha commesso omicidio è qualcosa che mi sono trovata a dibattere tra me e me. Ho trovato un modo però per volerle bene, perché era una giovane ragazza italiana di Vignola, che sognava in grande e voleva vivere una vita migliore. Molte persone credono che i Reggiani avessero delle attività non particolarmente oneste ma lei voleva qualcosa di bello per sé”.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *