Si chiude il divano letto, ragazzino muore soffocato nella sua casa di Asti. Estratto dai vigili del fuoco

lunedì 4 Ottobre 8:07 - di Lucio Meo
La tragedia improvvisa, assurda: un divano letto che si chiude, un ragazzino di 13 anni che resta intrappolato al suo interno e muore soffocato. E’ accaduto ieri ad Asti, la vittima è un adolescente senegalese che stava riposando quando, forse per un difetto della molla, si è ritrovato nella morsa del divano letto. Ha gridato disperatamente “aiuto, aiutatemi!” ma nessuno lo ha sentito. Solo quando ormai era morto il cugino, che era tornato a casa, lo ha trovato esanime all’interno della struttura. Non ricevendo risposta, il cugino si è preoccupato e ha dato l’allarme. Poco dopo sono giunto sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri e il personale medico del 118, che purtroppo però non ha potuto far altro che constatare l’avvenuto decesso del tredicenne. Il medico legale, effettuati gli accertamenti del caso, ha disposto la restituzione della salma alla famiglia.

Il ragazzino estratto dal divano letto dai vigili del fuoco di Asti

Per estrarre il corpo dal divano letto sono intervenuti i vigili del fuoco di Asti. Tutta da chiarire la dinamica dell’incidente, forse un errore nell’aprire e nel bloccare il divano letto, “di quelli con le reti che si richiudono come tagliole”, spiegano i carabinieri, intervenuti sul posto con i vigili del fuoco e con i sanitari del 118 nell’appartamento di via Zangrandi, non lontano dal centro di Asti. Il ragazzino era nella casa dei genitori, che ad Asti vivono e lavorano da anni. I soccorsi sono stati immediati, ma per il tredicenne non c’è stato nulla da fare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *