Pinerolo, ragazza rifiuta le avances in un bar: marocchino la uccide e accoltella altre due donne

martedì 5 Ottobre 9:50 - di Penelope Corrado
la vittima di Pinerolo, Carmen De Giorgi

È stato catturato a Luserna San Giovanni, alle porte di Pinerolo, nel torinese, dai carabinieri Hounaifi Mehdi, 34enne di origini marocchine residente a Luserna che, dopo essere entrato in un bar intorno all’1,30 ha ucciso a coltellate Carmen De Giorgi, 44 anni.

Il 34enne marocchino ha ferito anche le due amiche che erano con lei. A dare l’allarme sono stati i clienti del locale.

Secondo quanto si è appreso, l’aggressore che era seduto al tavolo con la vittima, l’avrebbe aggredita colpendola alla schiena dopo che la donna avrebbe respinto alcune avances, poi si sarebbe dato alla fuga.

Secondo la ricostruzione dell’Eco del Chisone, il 34enne di origini marocchine, dopo essere entrato in un bar di Pinerolo intorno all’1,30 ha ucciso a coltellate una donna di 44 anni. Più fendenti che non hanno dato scampo alla donna. I soccorritori intervenuti sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Altre due donne, che avrebbero tentato di difendere l’amica, sono rimaste ferite in maniera non grave.

Il delitto è avvenuto nel bar Primavera, di via Primo Maggio 46. I carabinieri del Nucleo radiomobile stanno verificando se l’omicida conoscesse la sua vittima. Resta da capire cosa abbia scatenato la furia omicida dell’uomo: tra le ipotesi, un movente sentimentale, forse a causa di avances che la donna aveva respinto.

Il marocchino di Pinerolo è regolare sul territorio italiano

Secondo le ultime ricostruzioni, il 34enne di origini marocchine sarebbe regolare sul territorio italiano e conosceva già la donna, della quale si era invaghito. Quando ha avvicinato la donna aveva il coltello in tasca e lo avrebbe tirato fuori dopo un approccio respinto dalla donna.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *