L’Italia nell’Olimpo della ginnastica artistica: l’oro storico di Nicola Bartolini nel corpo libero (video)

sabato 23 Ottobre 14:02 - di Luciana Delli Colli
nicola bartolini

L’Italia celebra un’altra giornata storica per lo sport: ai mondiali di ginnastica artistica di Kitakyushu, in Giappone, il team azzurro conta oggi 4 medaglie. Il ginnasta Nicola Bartolini ha vinto un oro storico nel corpo libero; la collega Asia D’Amato ha vinto l’argento nel volteggio; argento anche per Marco Lodadio negli anelli, dove Salvatore Maresca conquista un bronzo parimerito con il russo Grigorii Klimentev.

Per Nicola Bartolini un oro storico nel corpo libero

L’oro di Nicola Bartolini è il primo in assoluto per l’Italia nel corpo libero. La precedente medaglia in questa specialità risale al 1966, quando Franco Menichelli si aggiudicò un bronzo, mentre l’ultimo oro nella ginnastica artistica maschile in generale fu quello conquistato da Yuri Chechi ormai 24 anni fa. Bartolini, 25enne cagliaritano, con il suo esercizio ha conquistato 14,800 punti, imponendosi sul giapponese Kazuki Minami, che con 14,766 punti è arrivato secondo, e sul finlandese Emil Soravuo arrivato terzo.

Vezzali: «Che periodo fantastico per lo sport italiano!»

«Non era mai accaduto che un italiano vincesse un Mondiale nel corpo libero. Nicola Bartolini stamattina ci regala questa gioia grandissima! Grazie Nicola e complimenti a Federginnastica. Che periodo fantastico per lo sport azzurro!», ha esultato su Twitter il sottosegretario allo Sport, Valentina Vezzali.

L’argento di Asia D’Amato nel volteggio

Ma la giornata di oggi a Kitakyushu ha regalato all’Italia anche un altro podio, grazie alla grandissima prestazione nel volteggio di Asia D’Amato, 18enne genovese che con 14.083 punti ha vinto l’argento, attestandosi dopo l’oro della brasiliana Rebecca Andrade, che ha chiuso a 14.966 punti, e prima della russa Angelina Melnikova, a 13.966 punti.

L’Italia ha due nuovi “Signori degli anelli”

Due medaglie sono arrivate poi negli anelli, dove il 29enne di Frascati, Marco Lodadio, ha conquistato un grande argento con il punteggio di 14.866, mentre l’altro azzurro, Salvatore Maresca, 28enne di Castellammare di Stabia, ha ottenuto il bronzo (14.833), parimerito con il russo Grigorii Klimentev. L’oro è andato al cinese Lan Xingyu, campione del mondo con 15.200.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *