“Jole sei stata la migliore”: il Senato ricorda la Santelli morta un anno fa. Francobollo in suo onore

venerdì 15 Ottobre 15:19 - di Gabriele Alberti
Jole Santelli

Un anno senza Jole Santelli. “Passione, competenza, visione sono stati i cardini dell’impegno politico di Iole Santelli, una donna “energica e volitiva, coraggiosa e tenace”, scomparsa “silenziosamente” un anno fa”. E’ il ritratto commosso delineato dalla presidente del Senato, Elisabetta Casellati, che oggi, 15 ottobre, a un anno esatto dalla scomparsa, ha ricordato la parlamentare di Fi e già presidente della Regione Calabria scomparsa. In un  momento di commozione e di sincera stima politica nell’aula del Senato sono risuonate parole di civiltà e di umanità. Una boccata di ossigeno in questi giorni di veleni e di campagne mediatiche infami contro la destra.

Casellati ha ricordato Jole Santelli: “Coraggio al servizio della comunità”

“Tu per noi – ha affermato Casellati nella commemorazione a palazzo Giustiniani – sei uno straordinario esempio di coraggio e di servizio alla comunità. Più di venticinque anni di militanza partitica, vent’anni alla Camera, 5 come sottosegretario. Un lungo cammino che ti ha visto combattere per portare avanti le idee di un progetto liberale, moderato e cattolico. Con quel rispetto istituzionale che per te ha sempre significato apertura al dialogo e al confronto. Senza però mai cedere di fronte alle proprie posizioni”. In questa occasione è stato presentato il francobollo dedicato alla sua  memoria Un’iniziativa  del ministero dello Sviluppo Economico.

Gianni Letta: “Con te la democrazia farebbe un enorme passo avanti”

“Un anno senza la sua raffinata intelligenza, la sua tenacia e la sua passione per la politica e per la sua amata Calabria. Ci manchi Jole. Avremmo voluto passare ancora tanto tempo con te ma ti sentiamo sempre vicina”. Così il sottosegretario di Stato ai rapporti con il Parlamento Deborah Bergamini ricorda l’amica Jole Santelli. “Jole, sei stata la migliore”, scrive su Facebook il neo presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto. “Se la nostra democrazia si potesse nutrire della sua partecipazione, la nostra democrazia farebbe certamente un enorme passo avanti”, ha ammesso Gianni Letta.

Gasparri: “Jole Santelli amica antica e sincera”

“Un pensiero commosso va a lei grande donna delle istituzioni che ha lasciato un segno profondo nel cuore di tutti i calabresi. Il grande lavoro di Jole Santelli è la base del rilancio della nostra regione”. Così, in un post su Facebook, il senatore di Italia Viva, Ernesto Magorno. Un commosso Renato Brunetta l’ha ricordata così : “Sarà difficile dimenticare quegli occhi scuri, pieni di vita. Oggi penso a te, amica mia. Mi manchi tanto”. Maurizio GasparriL’amicizia con Jole – ha dichiarato l’ex ministro – era antica e sincera, abbiamo poi incrociato i nostri percorsi politici e resta il rimpianto grande per ciò che avrebbe potuto ancora fare e per l’affetto che avremmo potuti ancora esprimerci”.

“Un francobollo per onorare chi ha sasputo esprimere il meglio”

l viceministro dello Sviluppo economico Pichetto Fratin ha esordito, dicendo di essere “particolarmente onorato” della presentazione del francobollo, che è uno “dei principali strumenti attraverso i quali lo Stato esalta i personaggi, le istituzioni e gli aspetti peculiari della propria storia, cultura e tradizione, rendendo pubblica la propria riconoscenza per coloro i quali hanno rappresentato, grazie ai propri meriti e le proprie virtù. Ciò che di meglio e positivo la comunità nazionale sa esprimere, nonché per celebrare gli eventi e i luoghi più caratteristici della Penisola”

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *