Bari, donna 52enne fugge dal supermercato con la merce rubata e tenta di investire un carabiniere

martedì 19 Ottobre 11:03 - di Paolo Sturaro
Bari

I carabinieri di Castellana Grotte hanno arrestato una donna di 52 anni, originaria di Bari, con l’accusa di rapina impropria e resistenza a Pubblico ufficiale. All’interno di un supermercato locale due donne hanno caricato diversi carrelli della spesa. Poi hanno preso la via della fuga attraverso una porta antipanico laterale. Mentre ancora erano intente a sistemare tutta la merce rubata all’interno di un’autovettura, un dipendente del supermercato ha cercato di bloccarle. A quel punto la situazione è degenerata.

Bari, la fuga in auto a tutta velocità

Una delle due è riuscita a fuggire a piedi. La seconda, invece, ha iniziato a strattare l’uomo, riuscendo a entrare in auto. Così a tutta velocità è andata via. Però, per sua sfortuna,una pattuglia dei carabinieri l’ha intercettata a poca distanza. I militari, infatti, avevano sentito delle urla ed erano partiti per intervenire.

Il tentativo di investire il carabiniere

Gli uomini in divisa quindi hanno intimato l’alt all’autovettura che viaggiava a folle velocità. Ma la donna, vistasi scoperta, ha forzato il posto di controllo puntando l’auto in direzione di un carabiniere. Per un soffio non si è verificata la tragedia. Il carabiniere ha evitato di essere investito grazie alla sua prontezza di riflessi. Dopodiché ha avuto luogo un breve inseguimento, la rapinatrice ha avuto la peggio perché i militari l’hanno bloccata.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi