Tragedia in superbike: Dean Berta Vinales (15 anni) muore sul circuito di Jerez. Le fasi dell’incidente (video)

sabato 25 Settembre 17:19 - di Laura Ferrari
Dean Berta Vinales

Dean Berta Vinales non ce l’ha fatta. Il giovanissimo pilota spagnolo, cugino di Maverick, e’ deceduto a seguito del grave incidente avvenuto in Gara 1 del Supersport 300 sul circuito di Jerez de La Frontera-Angel Nieto. La gara era stata interrotta all’inizio dell’11° giro a causa della caduta alla curva 2 che ha coinvolto, oltre al 15enne pilota spagnolo del Viñales Racing Team, anche Harry Khouri (Fusport – RT Motorsports by SKM – Kawasaki), Daniel Mogeda (Team#109 Kawasaki) e Alejandro Carrion (Kawasaki GP
Project). La Superbike ha annunciato che tutto il programma di oggi e’ stato annullato.

“Il pilota – riferisce la Superbike con una nota – ha riportato gravi lesioni alla testa e al torace a seguito dell’incidente. Sul posto sono immediatamente giunti mezzi sanitari e il pilota e’ stato soccorso in pista, in ambulanza e presso il centro medico del circuito” si legge. “Nonostante gli sforzi del personale medico del circuito, il Medical Center ha annunciato che Berta Viñales ha purtroppo ceduto alle ferite riportate. La FIM, la Dorna e il Circuito de Jerez-Angel Nieto trasmettono le più sentite condoglianze alla famiglia. Agli amici, al team e ai loro cari di Berta Viñales” si legge ancora nella nota.

Chi era Dean Berta Vinales

Lo spagnolo classe 2006, cugino di Mavercik Vinales, era caduto in curva 1 e successivamente investito dai piloti che lo stavano inseguendo. Alle ore 14 era prevista la prima delle tre corse sul circuito di Jerez annullate dagli organizzatori. Dean Berta Vinales, nato il 20 aprile 2006 a Palau-Saverdera, quest’anno aveva esordito nel mondiale SuperSport300 con il team di Angel Vinales, padre di Maverick.

A Magny-Cours aveva ottenuto i suoi primi punti iridati con un quindicesimo posto in Gara 1 e un’ottima quarta posizione in Gara 2. La sua crescita era stata confermata da altri due buoni piazzamenti a Barcellona e anche a Jerez si stava giocando la zona punti.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *