“Mi pensano anche di notte”. La Meloni con ironia posta il video di un contestatore insonne

sabato 25 Settembre 11:39 - di Redazione
Meloni

La prende con ironia Giorgia Meloni. Pubblica sui social un video curioso. Di notte un uomo si dirige verso un suo manifesto elettorale con una bomboletta spry e disegna una paio di baffoni alla leader di FdI. Poi se ne va soddisfatto. Commento ironico: “Onorata nello scoprire che a Roma, in piena notte, c’è gente che pensa a disegnarmi dei baffi sui manifesti elettorali. Se questo è il livello dei nostri contestatori, direi che siamo sulla strada giusta. Ps: al nullafacente in video consiglierei un bel corso per truccatore, che dite?“.

Il post ironico della Meloni su un contestatore notturno

Ironia, sorriso. Nonostante le giornale massacranti ma appassioanti trascorse da un capo all’altro della penisola accanto ai candidati sindaci per le imminenti amministrative, Giorgia Meloni non perde il senso dell’umorismo. Del resto, imbrattare i manifesti non è la fine del mondo. Oggi ha ben altri a cui pensare. La leader di FdI è attesa ad Arcore, poi a Milano, subito dopo a Busto Arsizio; per poi essere di nuovo a Milano verso le 17 in piazza accanto al sindaco Bernardo. Un tour de force. Reduce anche da un sabato trascorso con il candidato a Roma, Enrico Michetti in tutti i mercati rionali della Capitale, nelle periferie, accanto ai romani. Profilo scelto per questa campagna elettorale. “Secondo gli avversari  Michetti dovrebbe passare tutta la giornata a parlare con Raggi, Calenda e Gualtieri. Ma la domanda è: che cosa ci dobbiamo dire? Ho consigliato a Michetti di fare uno due confronti: dopodiché ha tutto l’interesse a stare tra i cittadini. Meglio stare tra i cittadini che con Raggi Calenda e Gualtieri…”.

Il web: “Non ci sono solo cinghiali in piena notte…”

Nonostante le giornate impegnative il video che lei ha postato la fa sorridere e fa sorridere i follower. Anche la notte la pensano… Ha ragione quando dice che la temono. I commenti fioccano ironici. “Vedete che questo è un incompreso. C’è chi va a lavorare chi invece si mette la sveglia alle 2 per fare questo”. “Già me lo immagino al centro sociale a vantarsi dell’epico gesto”.  Un altro: “Onorato nello scoprire che a Roma, in piena notte, non ci siano solo cinghiali…”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *