Il vulcano delle Canarie non si ferma: le immagini della lava che scivola nella piscina di una villa (video)

mercoledì 22 Settembre 16:59 - di Lucio Meo

Sono ormai 200 le case distrutte dalla lava bollente che sta inghiottendo un’abitazione dopo l’altra sull’isola vulcanica di La Palma, alle Canarie, a causa dell’esplosione del Cumbre Vieja. Nella cittadina di Todoque, i residenti stanno cercando di mettere in salvo il più possibile di oggetti prima di abbandonare le loro case per sempre, riferisce l’emittente televisiva Rtve. “La cosa più importante sono i documenti di proprietà, perché poi ce li chiederanno quando qui non ci sarà più nulla”, spiega un residente, mentre attorno a lui la gente si affanna a caricare sui camion materassi, mobili, i ricordi più cari. Molti sono in lacrime al momento di partire.

Il Cumbre Vieja non risparmia nessuno

Se all’inizio la lava colava ad una velocità di 700 metri l’ora, oggi si è ridotta a 200 metri orari. Secondo il governatore regionale, Angel Victor Torres, i danni a case, coltivazioni e infrastrutture “superano certamente i 400 milioni di euro”. Non è chiaro quando la lava raggiungerà il mare, un evento molto temuto per i gas tossici che si sprigioneranno a contatto con l’acqua salata. Intanto fumo e cenere sono stati trasportati dal vento a 75 km di distanza sulla piccola isola di El Hierro, dove vivono 11mila persone. La Palma, un’isola di 708 km2 con quasi 85mila abitanti, è una località meno turistica rispetto alle altre mete di questo arcipelago spagnolo nell’Atlantico, come Tenerife, Gran Canaria, Fuerteventura e Lanzarote.

Il vulcano delle Canarie potrebbe eruttare per altri tre mesi

L’eruzione del vulcano Cumbre Vieja, sull’isola di La Palma alle Canarie, potrebbe durare tra i 24 e gli 84 giorni. Lo ha reso noto l’Istituto di vulcanologia delle isole Canarie (Involcan), stimando una media di 55 giorni analizzando le precedenti eruzioni. Il portavoce Involcan, David Calvo, ha spiegato che la lava “nelle ultime ore ha rallentato molto, ora si muove a 300 metri all’ora, forse meno, perché sta arrivando in una zona molto pianeggiante”.

Il vulcano Cumbre Vieja, che ha iniziato ha eruttare domenica, era sotto stretta sorveglianza da una settimana a causa dell’intensa attività sismica registrata. Involcan ritiene che l’eruzione potrebbe durare “diverse settimane o pochi mesi”. Nel 1971 lo stesso vulcano eruttò per 24 giorni, nel 1949 per 47 e nel 1712 per 56 giorni.

Il  video con la lava che scivola nella piscina di una villa

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *