Gaffe di Bianchi e Speranza: se sono tutti vaccinati giù la mascherina in classe. Ma gli esperti smentiscono

giovedì 2 Settembre 20:16 - di Giulia Melodia
gaffe Speranza

Doppia gaffe dai ministri. Alla conferenza dopo il Cdm i due ministri Speranza e Bianchi si mostrano ottimisti e soddisfatti. E dichiarano: «Giù la mascherina se in classe sono tutti vaccinati». neanche il tempo di gongolare che via Twitter arriva la smentita. A tempo di record, infatti, il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta smaschera i ministri postando l’errata corrige: i dati vi contraddicono…

La doppia gaffe di Bianchi e Speranza

«Se in una classe sono tutti completamente vaccinati ci si potrà togliere la mascherina, per sorridere tutti insieme». Si mostra ottimista e soddisfatto il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, durante la conferenza a Palazzo Chigi. «I ragazzi vaccinati aumentano sempre di più, soprattutto tra i 16 e i 19 anni « ha aggiunto il titolare del dicastero di Viale Trastevere –. Siamo arrivati a questa fase lavorando moltissimo, puntando sulle persone». E rilanciando su quelle misure anti-contagio in vigore ormai da tempo. E allora, ha proseguito il ministro durante la conferenza stampa da Palazzo Chigi insieme con il premier Mario Draghi, «le regole a scuola, sono quelle del Comitato tecnico-scientifico: mascherina, distanziamento e regole di igiene fondamentale».

Giù la mascherina se in classe tutti vaccinati?

Perché, come ribadisce a stretto giro dall’intervento del ministro che lo ha preceduto anche Speranza, la sicurezza dei ragazzi è «la priorità assoluta». Così, se dopo il Cdm Bianchi ha sottolineato che «il primo settembre tutte le nostre 8.500 scuole hanno riaperto con il mandato di portare dal 13 settembre tutti i ragazzi in presenza. E in piena sicurezza». Il ministro della Salute gli fa eco, rilanciando tempestivamente: «Abbiamo sin dall’inizio detto, come Governo, che questa è la priorità assoluta: far rientrare tutti in sicurezza in presenza a scuola. E io spero che presto avremo un numero molto alto di classi in cui tutti i ragazzi, oltre che gli insegnanti, saranno vaccinati. E questo consentirà di alleggerire ulteriormente le misure. A partire dalle mascherine, che possono essere abbassate nelle classi dove sono tutti vaccinati». e sono due… Il concetto è chiaro. Il messaggio è arrivato. E la gaffe (doppia) garantita...

Ma Cartabellotta smentisce i ministri: i dati non supportano questa ipotesi

Già, perché a ridosso delle dichiarazioni istituzionali dei due ministri, arriva da Twitter la smentita del presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta. Che appena sentite le affermazioni rilasciate dai due ministri durante la conferenza stampa post-Cdm, deve aver fatto un salto sulla sedia. Un sussulto a cui è seguita, immediata, una caustica errata corrige social. «Abolizione della mascherina in classe se tutti vaccinati? I dati sul calo della protezione vaccinale nei più giovani non supportano questa decisione». E a supporto delle sue affermazioni, Cartabellotta pubblica sul web un grafico esplicativo che, guarda caso, mostra proprio un indebolimento dello scudo vaccinale nei più giovani. A buon intenditor...

 

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )