Tokyo, l’azzurra Vanessa Ferrari volta in alto: medaglia d’argento nel corpo libero di ginnastica

lunedì 2 Agosto 12:31 - di Redazione
Ferrari

L’azzurra Vanessa Ferrari ha vinto la medaglia d’argento con 14.200 nel corpo libero di ginnastica ai Giochi di Tokyo 2020. L’oro è andato alla statunitense Jade Carey con 14.366 e il bronzo ex aequo alla giapponese Mai Murakami e alla russa Angelina Melnikovacon con 14.166.

Prima medaglia olimpica per Vanessa Ferrari

Per la 30enne bresciana, alla sua quarta partecipazione, è a prima medaglia olimpica, ed è anche la prima medaglia nell’individuale femminile della ginnastica artistica italiana alle Olimpiadi.

Jacobs e Tamberi sul podio in bianco

Un’altra giornata di gioia. Ieri l’Italia ha vinto l’oro dei 100 metri con Marcell Jacobs e del salto in alto con Gianmarco Tamberi. I due campioni olimpici  sul podio per ricevere la medaglia d’oro vinta nei 100 metri e nel salto in alto ai Giochi di Tokyo 2020 con la divisa bianca dell’Italia, quella della sfilata nella cerimonia di apertura. Una richiesta dell’azienda Armani come segno di rinascita dello sport italiano dopo la sofferenza per la pandemia. Forte la commozione di Marcell Jacobs durante la premiazione. L’azzurro, sul gradino più alto del podio, ha cantato sotto la mascherina l’inno nazionale.

Gli altri risultati

Allo stadio Olimpico di Tokyo, per l’Italia è cominciata bene anche la quarta giornata di gare di atletica. Con il quarto posto nella sua batteria (in 4’05”41), l’azzurra Gaia Sabbatini ha infatti conquistato la qualificazione alla semifinale dei 1500 metri femminili.

Daniele Lupo e Paolo Nicolai sono ai quarti di finale del torneo di beach volley delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Nella gara degli ottavi gli azzurri (argento a Rio 2016) hanno superato i polacchi Bryl e Fijalek per due set a zero (22-20, 21-18). Nei quarti di finale la coppia italiana affronterà Younousse-Tijan (Qatar).

Randazzo all’ottavo posto del salto in lungo

Con 7,99 metri, Filippo Randazzo ha chiuso all’ottavo posto la finale del salto in lungo alle Olimpiadi.

Ci sono anche due italiane tre le 24 qualificate alle semifinali dei 200 metri delle Olimpiadi di Tokyo. Sono Dalia Kaddari e Gloria Hooper: la prima si è qualificata direttamente con il terzo posto nella sua batteria in 23”26, la seconda, quarta in batteria, è stata ripescata grazie al tempo di 23”16.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *