Sono stati sospesi circa duecento medici no vax. Un migliaio sono quelli ancora non immunizzati

martedì 31 Agosto 10:29 - di Paolo Sturaro
medici no vax

La stangata sui medici no vax. Arrivano notizie da ogni angolo d’Italia. Prime sospensioni a Torino. L’Ordine dei medici e odontoiatri ha ricevuto le comunicazioni relative agli accertamenti preliminari svolti dalle Asl cittadine su 6 iscritti. E ancora, dopo il provvedimento preso contro 5 farmacisti che non si sono voluti vaccinare, arrivano le sanzioni per altri medici del Riminese. Si tratta di due dottori ultrasessantenni, che di fronte ai ripetuti solleciti hanno rifiutato di immunizzarsi. L’Ausl pertanto ha sospeso entrambi.  La Asl di Frosinone ha invece sospeso 30 sanitari.

Medici no vax, ecco i numeri

«Presto avremo un quadro completo dei medici sospesi dalle Asl perché non vaccinati contro il Covid. Al momento sono circa 150-200. Non avendo dati precisi possiamo però stimare che non si arrivi al migliaio di colleghi non immunizzati. Ma in questo numero potrebbe esserci anche chi ha una motivazione valida. Ad esempio di salute». Lo sottolinea all’Adnkronos Salute, il presidente della Fnomceo, Filippo Anelli.

… poi ci sono i genitori che “non convinti”

Ma non solo il problema dei medici no vax. Nell’ultimo periodo «il medico di famiglia è pressato dalle richieste di mamme non convinte delle vaccinazioni rispetto ai figli che devono andare a scuola». Inoltre, ci sono «insegnanti che non voglio vaccinarsi e persone che chiedono come regolarsi con il datore di lavoro». Lo sottolinea all’Adnkronos Salute Silvestro Scotti, segretario generale della Fimmg,

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica