Offese e insulti a Mara Venier sui social. Lei si scatena e manda a quel paese le “odiatrici”

lunedì 30 Agosto 13:05 - di Fabio Marinangeli
Mara Venier

«Quando ce vo’, ce vo’». Commenta così Mara Venier, alla Stampa, lo scambio di battute via social con due signore. Le hanno detto di tagliarsi i capelli e di mettersi a dieta. E la conduttrice ha risposto per le rime, mandandole a quel paese. La sua risposta ha suscitato un coro di interventi in suo favore. «Mara sei tutti noi», hanno scritto. «Sei un mito» e via dicendo. «Non sopporto più la fissa del “sei vecchia, sei grassa, hai i capelli lunghi”», ha spiegato la Venier. «Io onestamente non ho tanti odiatori. Ma a un certo punto diventa tutto sgradevole e sa perché? Perché sono donne non troppo giovani a scrivere queste cose».

Mara Venier: «Ho un nervo lesionato»

«Io non sto bene da tre mesi. Ho un nervo lesionato. Sto prendendo farmaci, ho passato con mio marito un’estate in salita. Posto una foto con un bel tramonto e con lui accanto. Mi sentivo felice e scrivo che ci facciamo un mojito. Ed ecco che arriva il commento “tagliati i capelli perché sei vecchia”. Mi ha fatto male, ma solo un attimo. Poi mi sono detta, che vuoi? E ho reagito».

Altri attacchi via social

«Sono sempre donne che hanno passato la menopausa a offendere sull’argomento. Le offese non ti arrivano dalle ragazze, che anzi adorano zia Mara. Ma io alla mia età non ho nulla da perdere», puntualizza Mara Venier. «Allora sono passata all’attacco e ho risposto. Ma perché mi devi rompere sulla foto con mio marito, ma perché? Poi l’ha pubblicata un sito trash e ha avuto un grande risalto con molti commenti divertenti in mia difesa. La conseguenza, però, è stata un altro attacco. Una mi ha scritto “non bere e mettiti a dieta”. Ho risposto anche a lei e devo dire che c’è stata un’ovazione».

«C’è tanta cattiveria in giro»

«Pensavo che con la pandemia saremmo diventati più buoni, più generosi con gli altri. Mi sbagliavo. C’è tanta cattiveria in giro. Una può dire “tu come conduttrice non mi piaci”. Lo accetto se metti in discussione il mio lavoro. Ma sull’età e sull’aspetto fisico veramente diventa bullismo, come quello che subiscono i ragazzi. Basta, avete rotto con l’età e il sovrappeso. Quando ho compiuto settant’anni, ho detto ora basta, non devo rendere conto a nessuno di niente. Sono orgogliosa delle mie rughe».

Mara Venier contro la chirurgia plastica

«Sono contro la chirurgia plastica. Mai mi farei la boccona o un lifting, anche per paura. Io vivo bene con la mia età, sono una donna realizzata e felice e una nonna. Non nascondo che la gioia più grande è stare con i miei nipoti». Dunque non si sente ferita? «Mi verrebbe da rispondere in mondo volgare. Diciamo che non li vedo proprio. E qualche volta mi sono anche divertita a rispondere. Però mi chiedo: come si sentirebbero altre donne?».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )