Meloni soddisfatta dopo l’incontro con Berlusconi: «Nel dopo-Draghi c’è il centrodestra unito»

martedì 3 Agosto 21:00 - di Redazione
Meloni

Clima più che cordiale quello che ha circondato l’incontro a Villa Certosa tra Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni. Il colloquio, durato circa due ore e al quale ha partecipato anche Ignazio La Russa, non ha mai registrato toni, neanche velatamente, ostili. Non era scontato alla luce delle recenti polemiche sollevate a seguito dell’asse tra Lega e Forza Italia sull’elezione del nuovo Cda Rai e che ha avuto come vittima designata proprio il consigliere a suo tempo indicato da Fratelli d’Italia. Una vicenda spiacevole sulla quale solo l’altro ieri era tornato lo stesso Berlusconi per chiedere scusa alla Meloni e per parlare di «compensazioni» editoriali in favore di FdI.

Anche La Russa all’incontro in Sardegna

«Non siamo qui per discutere di caselle o collegi, ne’ di Calabria», hanno subito chiarito  Meloni e La Russa. «Chiediamo – hanno aggiunto – un cambiamento di clima. Se ci sarà questo cambiamento, poi, nei tavoli opportuni si risolverà tutto». La leader di FdI ha insistito a lungo sulla necessità di un rilancio della coalizione di centrodestra, appannata dalle divisioni sul governo Draghi e dai casi Copasir e Rai. «La nostra non può essere una coalizione che si ricompatta solo davanti alle scadenze elettorali», ha sottolineato. Una premessa necessaria per chiedere garanzie a Berlusconi. Una su tutte e riguarda il dopo-Draghi: Forza Italia (e Lega) continueranno a governare con Pd e M5s?

Salvini: «Il rapporto con la Meloni è idilliaco»

Sul punto il Cavaliere ha ribadito la transitorietà della maggioranza a sostegno di Draghi e confermato il suo lavoro per la compattezza del centrodestra. La prospettiva, dunque, è quella di andare uniti quando, nel 2023, tornerà il confronto tra opposti schieramenti. Esattamente quello che la Meloni voleva sentirsi dire. Gli interlocutori hanno quindi dichiarato superata ogni incomprensione e ancor più rafforzato il clima di collaborazione interna. Da Palermo, intanto, si fa sentire anche Matteo Salvini: «Il rapporto con la Meloni – assicura – è idilliaco».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica