Da francescano a Casta: tutto pronto per le nozze di Bonafede nella villa esclusiva di reali e miliardari

lunedì 30 Agosto 17:40 - di Luisa Perri
nozze Bonafede

Segnatevi questo numero: 26.545. Tornerà utile alla fine di questo articolo a proposito del sobrio matrimonio del senatore M5s Alfonso Bonafede. Nozze in calendario a Firenze giovedì prossimo con la compagna di una vita Valeria Pegazzano Ferrando.

Tommaso Corsini, ceo di Corsini events, anticipa a Repubblica qualche dettaglio. Il nobile fiorentino che ha curato le nozze di Kim Kardashian e Kanye West (in due un patrimonio da 6 miliardi di euro) ha preparato in ogni dettaglio il ricevimento nuziale dell’ex ministro e della signora Valeria.

Un matrimonio “sobrio”, organizzato nella più lussuosa dimora fiorentina

Corsini assicura che il matrimonio sarà “sobrio”. Dice proprio così. Bisogna capire che s’intende per sobrio per un professionista abituato a organizzare ricevimenti per gli uomini più ricchi del pianeta.

Di sicuro, la location è da favola. Villa Corsini a Mezzomonte all’Impruneta, ultima dimora medicea ancora privata ceduta nel 1644 al marchese Andrea di Bartolomeo Corsini. Una dimora tra le più lussuose e prestigiose d’Italia.

In questi anni sono passati invitati di grande fama, dai reali di Svezia alla famiglia Walton, una delle più ricche d’America. Ma la parola d’ordine resta “sobrietà”. Il menù toscano è garantito dal catering di Guido Guidi (il re dei matrimoni vip) mentre l’intrattenimento musicale sarà a cura di un vecchio amico universitario di Bonafede.

Le nozze di Bonafede: il ricevimento del matrimonio del banchiere amico di Renzi

Fa tuttavia impressione che Dj Fofò, lo stesso che fino a qualche anno cercava clienti per il suo studio legale sul blog di Grillo, adesso si sposi nella location, emblema della odiatissima Casta. Mai termine è più appropriato. Basti pensare che qui si è sposato 7 anni fa il manager Marco Carrai, il grande amico e finanziatore di Matteo Renzi. Una singolare parabola: nei saloni dove hanno brindato anni addietro i nemici dei pentastellati, simbolo di tutto ciò che i grillini hanno combattuto, tra pochi giorni torneranno i vip grillini.

Le dichiarazioni dei redditi di Dj Fofò: da 26mila euro a 158mila

Per le nozze di Bonafede e gentile signora, siciliano di Mazara ma fiorentino d’adozione, prima bandiera di Beppe Grillo in Toscana, sono attesi 130 invitati vip. Tra di loro, l’ex premier nonché amico personale Giuseppe Conte, la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, l’ex ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e un altro volto simbolo del M5s come Paola Taverna. A salvare la parvenza di sobrietà, la cerimonia religiosa. Sarà celebrata in una piccola chiesa di campagna. Speriamo almeno da un francescano, nel ricordo dei vecchi tempi in cui si predicava la “decrescita felice”.
Non è decresciuto, anzi, è migliorato il patrimonio dello stesso Bonafede. Ricordate quel 26.545? È il reddito imponibile dell’ex ministro nelle dichiarazione del 2013. L’ultima dichiarazione dei redditi prima di entrare in Parlamento. Quelle degli ultimi tre anni? 158mila 982 euro nel 2018, 153mila 832 euro nel 2019 e 93mila 436,80 euro nel 2020. Chissà se, otto anni fa, Bonafede si sarebbe sposato nella stessa location con lo stesso “sobrio” ricevimento.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )