Afghanistan nel caos, il presidente Ghani in fuga. Meloni: “Colpa della cinica gestione di Biden”

domenica 15 Agosto 16:46 - di Luisa Perri
Ghani con Biden

Nelle ore in cui il presidente Ghani abbandona l’Afghanistan al suo destino, si susseguono le reazioni politiche, anche in Italia. «Disastrosa gestione del dossier Afghanistan da parte dell’amministrazione democratica Biden. I talebani riprendono con estrema facilità Kabul e l’intera Nazione afgana, entrando anche in possesso di armi e mezzi occidentali». Così Giorgia Meloni sui Social commentando le notizie che arrivano in queste ore da Kabul.
«Gli alleati locali dell’Occidente – prosegue il post della leader di FdI – abbandonati al loro destino. Una figuraccia per tutto l’Occidente che fomenterà gli integralisti e che avrà gravi ripercussioni anche per la nostra sicurezza. Peggio di così non era proprio possibile fare. Diamo il ben tornato alla cinica dottrina Obama – Clinton – Biden: “Se non puoi vincere, crea caos”».

Gli Usa hanno abbandonato gli afghani al loro destino

Un fallimento senza precedenti dell’amministrazione democratica Usa. I media americani evocano il paragone con il Vietnam. Un precedente infamante per la presidenza Biden. Non a caso, il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, respinge il paragone.  «Questa non è Saigon. Gli Stati Uniti sono riusciti nella loro missione di fermare gli attacchi contro gli Usa. Semplicemente non è nel nostro interesse rimanere in Afghanistan». Questo il commento di Blinken, secondo quanto riferisce The Guardian. 

«Eravamo in Afghanistan per un scopo preciso: bloccare le persone che ci hanno attaccato l’11 settembre del 2001», sottolinea Blinken alla Cnn spiegando che gli Stati Uniti hanno raggiunto i propri obiettivi. «L’idea che lo status quo avrebbe potuto essere mantenuto mantenendo lì le nostre forze, penso sia semplicemente sbagliato», continua.

Per Blinken «l’offensiva” dei talebani per riconquistare queste capitali di provincia sarebbe iniziata “indipendentemente dalla presenza militare degli Stati Uniti. Manterremo in atto nella regione la capacità di vedere se ci sarà l’emergere di una minaccia terroristica e saremo in grado di affrontarla». Missione compiuta, quindi, nel più completo e cinico piano, che ha abbandonato al proprio destino i civili afghani, consegnandoli ai tagliagole islamici.

Il presidente Ghani è fuggito dall’Afghanistan

Intanto, il presidente del Cosiglio supremo di riconciliazione nazionale Abdullah Abdullah, ha confermato proprio in questi minuti che il presidente dell’Afghanistan Ashraf Ghani (nella foto Ansa alla Casa Bianca con Biden) ha lasciato il Paese. In un messaggio, come riporta Tolo News, Abdullah parla di Ghani come “ex presidente” e invita la gente a mantenere la calma. Spera che questo «duro giorno» passi presto e che la gente vedrà giorni sereni.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )