Ddl Zan, a Milano maratona oratoria di FdI: «Non è una soluzione e mette a rischio la libertà»

sabato 10 Luglio 11:14 - di Luciana Delli Colli
ddl zan fdi

Una maratona oratoria per dire no al ddl Zan. A organizzarla a Milano è stato FdI. Appuntamento alle 11 in piazza San Babila, dove interverranno amministratori, parlamentari, militanti e, alle 11.30, è atteso anche il candidato a sindaco del centrodestra, Luca Bernardo.

FdI: «Il ddl Zan non risolve e mette a rischio la libertà»

«Siamo e siamo sempre stati contro qualsiasi forma di violenza e discriminazione, ma crediamo che il ddl Zan non sia la soluzione», ha spiegato il coordinatore cittadino di FdI, Stefano Maullu, spiegando che «l’iniziativa è aperta a tutti i cittadini che vorranno esprimersi su un ddl che noi riteniamo scritto male, troppo interpretabile, potenzialmente pericoloso perché potrebbe discrezionalmente mettere a rischio qualsiasi posizione che si discosti dal pensiero unico che qualcuno sembra voler imporre».

Una campagna di informazione e sensibilizzazione

Durante l’iniziativa FdI distribuirà opuscoli informativi sul ddl Zan, «per una battaglia a tutela della libertà che riteniamo doverosa e fondamentale, in un momento storico in cui, tra l’altro, le priorità di chi governa l’Italia dovrebbero essere ben altre».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *