Bagarre alla Camera, Fratelli d’Italia occupa l’Aula contro il Green pass. Seduta sospesa (video)

giovedì 29 Luglio 15:55 - di Stefania Campitelli

Mattina movimentata a Montecitorio durante la discussione sul bilancio interno della Camera. All’ordine del giorno il conto consuntivo per l’anno finanziario 2020. E il progetto di bilancio per il 2021.

Camera, protesta in aula di Fratelli d’Italia

Ma è sul Green pass che si scatena la bagarre. Pomo della discordia il voto sulle pregiudiziali di costituzionalità al decreto che introduce il Certificato verde obbligatorio, presentate da Fratelli d’Italia. Il partito di Giorgia Meloni, insieme ad Alternativa, chiede il voto segreto. Proposta bocciata di lì a poco, È un attimo: i deputati di FdI abbandonano gli scranni e scendono al centro dell’emiciclo sventolando cartelli con la scritta No Green pass. I commessi provano a fermarli invano,  finché il presidente di turno Fabio Rampelli è costretto a sospendere la seduta.

Negato il voto segreto sul Green pass

Il capogruppo di FdI  aveva chiesto il voto segreto. Dopo di lui parla Andrea Delmastro, contestato perché ricalcava quello precedente. Quando è stato chiaro che la presidenza avrebbe negato il voto segreto (in base al “principio della prevalenza”) i deputati di Fratelli d’Italia occupano l’emiciclo. La seduta riprende a fatica e l’Aula respinge la questione pregiudiziale presentata sul decreto per fronteggiare l’emergenza epidemiologica e per l’esercizio in sicurezza delle attività sociali e economiche. Al termine della votazione, la seduta viene nuovamente sospesa per lo svolgimento della conferenza dei capigruppo. Chiamata a decidere il calendario dei lavori di agosto.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica