Sedicenne uccisa a coltellate, il papà: demoni? Il ragazzo cerca solo alibi, Chiara amava la vita

mercoledì 30 Giugno 10:16 - di Lorenza Mariani
sedicenne uccisa a coltellate

Il papà di Chiara, Vincenzo Gualzetti, non si dà pace. Distrutto dal dolore, e furioso per le dichiarazioni dell’amico che gli ha strappato la figlia, ora annuncia battaglia: «Voglio giustizia per lei». Anche perché, dal quadro indiziario all’interrogatorio del sospettato dell’efferato omicidio della sedicenne uccisa a coltellate, emerge un quadro di violenza cieca sfociata in un delitto che ancora non rivela il reale movente. E che, evidentemente, il genitore della vittima non può e non vuole far derubricare come l’atto di un folle…

Sedicenne uccisa a coltellate, parla il papà

E allora, oggi parla lui: Vincenzo Gualzetti, il papà di Chiara. E nel tentativo di esprimere il dolore che lo dilania e restituire verità alla sedicenne massacrata, in un’intervista a la Repubblica dichiara: «È innaturale seppellire una figlia. Non lo auguro al mio peggior nemico. Non mi do pace. Ora sarà una battaglia: voglio giustizia per lei. Una ragazza tranquilla, felice, benvoluta da tutti, che amava la vita». E ancora: «Solo pensare a questi quindici anni con lei mi lacera. Chiara era questa: guardi quell’arco fatto a mano, le frecce. Amava anche la spada. E la sua pagella era piena di otto, nove, dieci. Quando me l’ha portata era fiera», racconta il padre straziato dal dover addio a Chiara, che aveva tutta una vita di fronte a sé. Cosa avrebbe voluto fare? Gli chiede il giornalista: «Aveva i suoi progetti per il futuro. Avrebbe continuato a studiare. Era attaccata alla vita».

«Il giovane fermato sta solo cercando alibi: Chiara era felice»

Non solo. «Chiara – racconta il genitore – era tranquilla. Felice. Serena e affettuosa. Stiamo vivendo un dolore indescrivibile. E abbiamo i nervi a fior di pelle». Anche perché, nel tentativo di ristabilire la verità sulla figlia e di delegittimare quanto asserito dall’omicida reo confesso, che nell’interrogatorio di ieri, agli inquirenti ha parlato di “demoni” e “spinte interiori”, sul ragazzo il signor Gualzetti ricorda che «con noi ha fatto uno stage. Noi lavoravamo e lui assisteva ai lavori che si facevano. Non ha mai parlato di demoni o altro. Sarà forse uno dei primi alibi che si sta creando»… Una strategia difensiva, insomma, quella del giovane, che però, a detta del genitore, infierisce ancora su Chiara e offende la verità.

Sedicenne uccisa a coltellate, il giovane fermato avrebbe detto: «Domenica ucciderò una ragazza»

Anche perché, ai dubbi del papà della sedicenne uccisa a coltellate, si aggiunge anche quanto riportato dal Corriere della Sera. Secondo cui pochi giorni prima della tragedia, il giovane avrebbe detto a un parente: «Domenica ucciderò una ragazza». Un elemento che decisamente con combacia con l’ipotesi di un delitto estemporaneo sollecitato da demoni e spinte interiori… Ma tant’è: e la Procura per i minorenni di Bologna, guidata da Silvia Marzocchi, sta valutando di disporre una consulenza psichiatrica per il giovane.

Un dolore incolmabile: «Che scopo ho adesso? Devo trovare un senso, non lo so»…

Poi, la domanda più forte. Quella che scava nel solco di un dolore incolmabile: come sarà la vostra vita senza Chiara? «Immaginate vostro figlio che gioca alla Play Station, e all’improvviso di lui resta soltanto un videogioco – risponde Vincenzo Gualzetti –. Oppure il suo letto vuoto, senza che puoi dargli il bacio della buonanotte. Io domani mi alzo, vado a lavorare, porto i soldi a casa. Per chi? Che scopo ho adesso? Devo pensare a un progetto. Devo trovare un senso, non lo so… Forse un giorno di questa casa farò un centro sociale intitolato a lei. So che si stanno mobilitando in tanti, che vogliono anche organizzare una gara di tiro con l’arco intitolata a lei». A lei, che aveva tutta la vita davanti. Una vita spezzata domenica in un’uscita pomeridiana come tante, trasformata in tragedia. Senza ritorno...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )