Roma, combattimenti pugilistici in strada a San Lorenzo: 35enne manda due uomini all’ospedale

domenica 6 Giugno 12:47 - di Paolo Sturaro
San Lorenzo

La strada trasformata in un ring. A Roma gli agenti del commissariato San Lorenzo hanno arrestato un 35enne romano. Come riporta l’Adnkronos, aveva precedenti di polizia. La custodia cautelare è stata richiesta dopo le indagini su due episodi violenti. Secondo le prime indiscrezioni, l’uomo si era reso protagonista di combattimenti pugilistici. Per futili motivi aveva ingaggiato delle vere e proprie sfide, inizialmente scherzose, contro due conoscenti. Una videocamera nei pressi di un esercizio commerciale aveva ripreso e registrato il tutto.

Gli scontri a San Lorenzo

In particolare è emerso che le colluttazioni inizialmente erano semplici spintoni dati per gioco. Poi sono degenerate in veri e propri scontri pugilistici iniziati dall’uomo con lo scopo di dimostrare la sua supremazia fisica. Supremazia indubbia vista l’evidente prestanza del 35enne, rispetto ai due malcapitati “avversari”.  I due, a seguito dei violenti colpi che hanno avuto, hanno dovuto far ricorso alle cure ospedaliere. Sono stati ricoverati con prognosi rispettivamente di 30 e 90 giorni. Dopo la notifica del provvedimento, il 35enne è stato trasferito in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Gli episodi risalgono a giugno e a ottobre del 2019.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )