Gruber dice no a Giletti: “Sei troppo di destra”. Cairo tace e il conduttore medita l’addio a La7 (video)

giovedì 10 Giugno 16:27 - di Luisa Perri
Giletti La7

Vigilia movimentata per Massimo Giletti, che stasera va in onda su La7 con uno speciale sulla mafia dal titolo “Abbattiamoli – Chi ha voluto le stragi di Cosa nostra?”. Il giornalista di Non è l’Arena avrebbe chiesto, ricevendo un secco no, di andare ospite dalla compagna di emittente, Lilli Gruber. E alla stessa maniera avrebbe fatto Giovanni Floris.

L’indiscrezione di Tag43.it

La colpa di Giletti? “Essere troppo di destra” per la trasmissione Otto e mezzo condotta dalla rossa conduttrice, già europarlamentare dei Ds. Questo quanto riportato dal sito Tag43.it. «Discretamente offeso, Giletti si è allora confidato con Floris sperando di trovare comprensione. Speranza subito smorzata perché il suo interlocutore ha preso le parti della Gruber, se pur dando una motivazione paratecnica (e leggermente paracula). Tu hai già il tuo programma, questo il senso delle parole di Floris, quindi stai a casa tua e non ti lamentare».

«A quel punto – continua il gossip – ancora più inviperito, Giletti ha preso il telefono e chiamato Cairo in cerca di comprensione. E l’editore cosa ha fatto? A Roma si direbbe ha abbozzato, a Milano il pesce in barile».

Una ricostruzione che corrisponde al vero? Pare proprio di sì a giudicare dalla risposta puntata che lo stesso Giletti ha riservato all’Adnkronos. L’unico spazio per dare visibilità al programma di Giletti sarà infatti il Tg de La7.

Giletti circondato dai conduttori rossi, medita l’addio a La7

“Ringrazio Enrico Mentana – ha detto Giletti – per lo spazio che mi dedicherà questa sera nel suo Tg. Nella mia vita il verbo supplicare non appartiene al mio vocabolario. Non faccio chiarimenti o confidenze a persone con le quali non ho rapporti. Quello che mi interessa è lavorare sul mio prodotto. Stasera andrà in onda “Abbattiamoli. Chi ha voluto le stragi di Cosa nostra?” scritto con due donne Sandra Amurri e Emanuela Imparato. Le mie energie si confrontano lì. E tutto il resto è noia”. Citazione di Franco Califano.  Qualcuno ipotizza che Giletti, che è isolato da tempo in una rete schieratissima tra Pd e M5s, stia cercando una scusa per salutare Cairo e tornare in Rai. Insomma, per citare un altro brano del Califfo: “Non escludo il ritorno”…. a viale Mazzini.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )