Conti correnti e titoli, arrivano i prelievi forzosi con l’imposta di bollo. Ecco quanto pagheremo

lunedì 28 Giugno 18:50 - di Redazione
conti correnti

Le mani del fisco nei nostri conti correnti. Attenzione al saldo. In questi giorni, infatti, lo Stato applicherà l’imposta di bollo. Si tratta di un vero e proprio prelievo forzoso: l’operazione, infatti, avverrà senza aver ricevuto il consenso dei titolari dei conti.

Conti correnti, attenzione all’imposta di bollo

Come si legge sul Giornale, si tratta di 34,20 euro per le persone fisiche e di ben 100 euro per le persone giuridiche. In caso di depositi titoli, buoni fruttiferi e polizze, il prelievo sarà più consistente: si parla dello 0,2% del controvalore a fine giugno.

La tassazione riguarderà tutti i conti. La somma può essere sottratta in un’unica soluzione oppure tramite pagamento trimestrale. Nel caso dei 34,20 euro all’anno previsti per le persone fisiche, verranno sottratti 8,55 euro in 4 soluzioni. Se invece il conto corrente è intestato ad una persona giuridica, come una società, allora l’importo annuale dell’imposta di bollo è di 100 euro, ed il prelievo trimestrale ammonterà a 25 euro.

Tassati anche i titoli

Anche in caso di prelievo su titoli e depositi, le banche solitamente intervengono per conto dello Stato a cadenza trimestrale. L’imposta di bollo è fissata in termini percentuali (0,2%) e l’ammontare della somma sottratta dipende dal valore dei titoli in portafoglio.

Ci sono  delle categorie  che potranno evitare il prelievo. Eccole. Per esempio i conti correnti che hanno una giacenza media trimestrale inferiore a 5mila euro. Ma chi possiede due conti entrambi dal valore inferiore a 5mila euro viene tassato lo stesso. L’imposta di bollo, infatti, si calcola sulla somma delle giacenze e se queste superano la soglia limite scatterà il prelievo.

A non pagare saranno anche coloro che hanno dichiarato un Isee del valore inferiore a 7,500 euro.

Un altro modo per evitare il prelievo forzoso, si legge infine sul Giornale, è quello di essere titolari di un conto corrente base, utile solo per depositarvi la pensione. Anche in caso di conto in negativo non sarà naturalmente sottratta alcuna cifra.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )