“Lei è esperto solo di salto della fila”: Scanzi fulminato da una battuta di Bardi (Federalberghi). Il video

martedì 18 Maggio 10:12 - di Robert Perdicchi

“Lei è quello che è abituato a saltare la fila, ma impari ad aspettare…”, ironizza Guido Bardi, presidente di Federalberghi, sotto gli occhi di Lilli Gruber a “Otto e mezzo“. Andrea Scanzi barcolla: “Se l’era preparata, eh, chi gliel’ha scritta questa battuta, quanto tempo ci ha messo per prepararla?”, replica il giornalista del “Fatto Quotidiano“. Che si becca la controreplica: “Due minuti, il tempo di vederla e di riconoscerla in video…”.
Ko alla prima ripresa, dopo un duello iniziato sulla questione delle chiusure, con Scanzi, il baby vaccinato, che aveva provato a difendere la scelta del rigore e della chiusura a oltranza e Bardi a fargli notare i danni economici devastanti per il settore e per l’economia italiana.

Scanzi, la fila saltata e gli attacchi a Bardi

Scanzi, per provocare una reazione così dura da parte di Bardi, ovviamente aveva utilizzato i suoi toni arroganti: In apertura di trasmissione il giornalista del Fatto Quotidiano ha commentato le decisioni del Governo di Mario Draghi sul Covid: “Per ora ha avuto ragione il Premier, sono contentissimo di aver avuto torto, avevo molta paura per le riaperture di fine aprile. È una vittoria politica che intesto direttamente a Draghi, è la sua prima grande vittoria dal punto di vista politico”, aveva detto in risposta alle accuse di Bardi al governo. Per poi aggiungere; “Consiglierei al signor Guida Bardi di non parlare di epidemiologia o virologia perché non ne sa una beata mazza”. Da lì la risposta ironica, sulla esperienza di Scanzi in fatto di “file”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *