Quando Fedez cantava su Tiziano Ferro: “Ha mangiato più wurstel che crauti…”

domenica 2 Maggio 17:53 - di Adele Sirocchi

Alla lista di frasi omofobe letta da Fedez dal palco del Primo Maggio in tanti, soprattutto da parte della Lega, hanno replicato rinfacciandogli il testo di una canzone del 2011, “Tutto il contrario”, in cui ci sono rime dedicate a Tiziano Ferro. Il cantautore di Latina subisce uno sfottò non proprio gentile da parte di Fedez. Ecco i versi che lo riguardano: “Mi interessa che Tiziano Ferro abbia fatto outing/Ora so che ha mangiato più wurstel che crauti/Si era presentato in modo strano con Cristicchi/”Ciao sono Tiziano, non è che me lo ficchi?”.

Tiziano Ferro parlò di atto di bullismo nei suoi confronti, le scuse di Fedez

Tiziano Ferro aveva parlato di un atto di bullismo e il rapper milanese si era scusato osservando però che il testo era stato scritto quando lui non aveva neanche 20 anni e che si intitolava “Tutto il contrario” perciò conteneva pensieri che in realtà erano tutto il contrario di ciò che pensava il suo autore. Scuse un po’ farraginose, che infatti non convinsero Tiziano Ferro e che appaiono ancora oggi poco convincenti, soprattutto da quando Fedez si è fatto paladino e portavoce del ddl Zan. In caso di approvazione del testo di legge che lui tanto difende, la canzone in cui cita Tiziano Ferro potrebbe subire un processo per omotransfobia? Un interrogativo che si pongono in tanti e che anche Fedez dovrebbe cominciare a porsi.

L’appoggio ipocrita di Conte, ma in Rai non spadroneggia il M5S?

Intanto Fedez incassa l’appoggio incondizionato di Giuseppe Conte. Il quale dimentica con una buona dose di malafede che il partito che lo ha voluto premier, cioè il M5S, è attualmente il più influente a Viale Mazzini cioè in quella Rai accusata di spudorata interferenza censoria.

Salvini: Rai3 è di sinistra, si mettessero d’accordo tra loro

Matteo Salvini, dopo l’invito a Fedez a prendersi un caffè insieme per parlare di diritti, si dice pronto a un confronto con il rapper in tv: “I vertici della Rai non li ho messi io, Rai 3 è schierata a sinistra, si mettessero d’accordo loro, il problema degli italiani non è comunque Fedez, ma la ripartenza, la vita vera”. Ospite di Domenica Live, su Canale 5, Salvini aggiunge: “Litigare non serve, stiamo vivendo un momento drammatico con persone che sono in ospedale”. “Io – aggiunge – sono pronto a un confronto in tv con Fedez, anche qui a Canale 5”. E infine dichiara di provare disgusto per le frasi lette sul palco del 1 maggio da Fedez.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *