La Rai sinistra di Fedez e Fabio Fazio fa saltare i programmi culturali di Alberto Angela

lunedì 10 Maggio 15:45 - di Lucio Meo

La Rai delle sceneggiate di Fedez, delle interviste in ginocchio di Fabio Fazio e delle battutacce della Littizzetto, dei milioni regalati a chiunque da Amadeus ogni sera, si concede il lusso di cancellare (anche se viale Mazzini parla di rinvio) il programma culturale di punta della rete ammiraglia, “Ulisse”, condotto da Alberto Angela. Secondo alcuni siti specializzati il programma farebbe registrare ascolti deludenti: da qui la decisione di annullare e rinviare, forse a fine giugno, la quarta e la quinta puntata che dovevano andare in onda di mercoledì.

L’Ulisse di Alberto Angela slitta a fine giugno

I primi tre appuntamenti del mercoledì sera avevano fatto segnare prima 3.388.000 telespettatori con il 14,96% di share e una settimana dopo  3.190.000 telespettatori ed il 13,88% di share, fino al dato di mercoledì scorso, 5 maggio, ancora in calo con 2.833.000 telespettatori ed il 12,87% di share. La concorrenza di “Chi l’ha visto?” è stata decisiva, nelle settimane in cui esplodeva il caso della presunta Denise Pipitone comparsa in Russia. Mercoledì al posto di Alberto Angela andrà in onda il solito commissario Montalbano.

Secondo il direttore di RaiUno, però, la cancellazione di “Ulisse, il piacere della scoperta“, non è dovuta al calo degli ascolto ma al Covid. “Alberto Angela e il team di Ulisse sono al lavoro per le ultime due nuove puntate del ciclo primaverile dedicate a San Francesco e all’ambiente. Alcuna sospensione del programma! Solo un piccolo ritardo nella preparazione causa emergenza covidUlisse non si tocca e torna presto!”, ha twittato Stefano Coletta. Sarà una mezza verità o una parziale ammissione?

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *