Domenica su Radio University “Io sono Giorgia”, i percorsi di vita della Meloni, madre e leader

venerdì 14 Maggio 18:12 - di Camilla Bianca Mattioli
Meloni

Grande attesa per la nuova puntata di Radio University. Andrà in onda domenica 16 alle ore 11 e sarà trasmessa in diretta sul sito del Secolo d’Italia. La voce libera – che contrasta il politicamente corretto – darà voce alla leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. Questo, a pochi giorni dall’uscita del suo libro: “Io sono Giorgia”, che sta riscuotendo grande successo.

Giorgia Meloni, l’adolescenza e la politica

Nel corso del programma, le sue parole, il suo racconto, la sua vita. Si tratta di un viaggio che parte dai ricordi d’infanzia legati alla famiglia e dall’adolescente timida. C’è sempre la determinazione, la forza di raggiungere i propri obiettivi. E si passa per il mondo della politica, da cui è scaturito un amore profondo che l’ha portata al governo come ministro della Gioventù e al vertice di Fratelli d’Italia e dei Conservatori europei. Tappa dopo tappa, una fotografia efficace e reale dei fatti.

La dedica alla piccola Ginevra

Ma non solo. C’è la felicità di aver ricevuto il dono della maternità, il giorno del suo trentanovesimo compleanno. Proprio alla piccola Ginevra è dedicato il libro e alcuni preziosi consigli: «Non vergognarti mai di dire quello che pensi. Non assecondare le idee degli altri per il quieto vivere (…) quando sarà necessario, non temere di nuotare controcorrente».

La Russa e il rapporto con la leader di Fratelli d’Italia

Giorgia Meloni anche oggi ha scelto la strada più difficile. Inizialmente aveva avuto critiche per la scelta di non aderire al governo “di tutti”. Ma subito sono state chiare le sue motivazioni. E grazie alla sua opposizione patriottica, ha portato Fratelli d’Italia ad essere il secondo partito del Paese. Ci sarà poi Ignazio La Russa a raccontare aneddoti che lo legano personalmente alla Meloni. L’ha vista crescere, muovere i primi passi nel partito fino a crearne uno insieme. Da ragazzina a vera donna e leader.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *